Abodi: "Nel calcio serve più tecnologia"

Il presidente Lega B: 'Ma non mi riferisco alla moviola'

sport_focus_image5c45f65d0b2f5ddce8098a971a775bab.jpg"C'è bisogno di più tecnologia nel calcio, che aiuti a migliorare la preparazione, la gestione, l'analisi, il racconto e la comprensione di una partita".

Così detto il presidente della Lega B, Andrea Abodi, a margine della presentazione a Chiavari (Ge) di Wylab il primo Sports Tech Business Incubator in Italia. Il calcio deve aprirsi alla tecnologia senza timori e con il presupposto di salvaguardare le caratteristiche distintive della disciplina.

La tecnologia nel calcio è rappresentata dalla moviola, che invece rappresenta spesso un modo per esasperare gli animi. Credo invece che la tecnologia deve aiutare a prendere decisioni giuste nell'immediatezza rispettando le caratteristiche distintive del calcio, aiutando a interpretare, a raccontare e a comprendere meglio una partita e i suoi momenti più significativi".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato04.02.2016
  • voto
    00
    ;;;;;