Calcio

Serie B

Calcio d'inizio

Verso la 29ª giornata
di Andrea Riscassi e Alessandra D'Angiò - in aggiornamento
Credits © Ansa

| RECUPERO 25ª GIORNATA
 
ASCOLI-CREMONESE

Sarà da questo recupero che la Serie B ripartirà dopo lo stop per il coronavirus.

Sono iniziati per i giocatori dell’Ascoli gli allenamenti collettivi, sotto la guida del nuovo Mister Guillermo Abascal (da poco subentrato a Stellone e che ha dichiarato “Torniamo in campo, senza trascurare nessun dettaglio"). Nella sessione, lavoro tattico e aerobico a gruppi in campo e in palestra. Tutta la rosa a disposizione dell’ex tecnico della Primavera che deve fare a meno degli infortunati Giacomo Beretta e Lorenzo Rosseti. Al Picchio Village presente invece il difensore (anche dell’Under 21 azzurra) Luca Ranieri, che deve ritrovare la migliore condizione dopo essere guarito dalla frattura al malleolo sinistro. 

Per quanto riguarda la Cremonese, dopo l’allenamento di ieri al Centro Sportivo “Giovanni Arvedi” oggi giornata di riposo per i ragazzi di Mister Bisoli che da venerdì ha ritrovato al lavoro anche Reda Boultam. 

All'andata vittoria bianconera per 2-1.

 
| SERIE B 29ª GIORNATA
 
SALERNITANA-PISA
Dopo che i tamponi hanno dato esito negativo, proseguono per i ragazzi di Mister Ventura gli allenamenti collettivi al Mary Rosy di Pontecagnano. Assenti Cedric Gondo (in quarantena dopo il rientro) e Alessandro Micai (infortunio alla mano destra). Ventura spera nel recupero del portiere che non ha mai saltato una partita in stagione. I giocatori sono in mini-ritiro visto che fanno colazione, pranzo e cena al centro sportivo e tornano a casa solo la sera. In vista degli impegni ravvicinati molta attenzione alla dieta: tante verdure ma anche acqua di cocco per integrare i sali minerali.

Per ciò che riguarda il Pisa, dopo che i tamponi sono risultati tutti negativi, proseguono le sedute quotidiane di allenamento di gruppo al Centro Sportivo di San Piero a Grado. Tutti presenti salvo Gucher, di rientro dall’Austria. Il lungo stop ha svuotato l’infermeria e così sono tornati in gruppo Varnier, Masucci, Birindelli e Soddimo. All’Università di Pisa prevista un seminario (online) del presidente della società Giuseppe Corrado sul tema:  “La ripresa sportiva in un club professionistico. Aspetti societari e gestionali dopo l'emergenza Covid-19". 

All’andata Pisa-Salernitana è finita 2-1.

 
ASCOLI-PERUGIA
Sono iniziati per i giocatori dell’Ascoli gli allenamenti collettivi, sotto la guida del nuovo Mister Guillermo Abascal (da poco subentrato a Stellone e che ha dichiarato “Torniamo in campo, senza trascurare nessun dettaglio"). Nella sessione, lavoro  tattico e aerobico a gruppi in campo e in palestra. Tutta la rosa a disposizione dell’ex tecnico della Primavera che deve fare a meno degli infortunati Giacomo Beretta e Lorenzo Rosseti. Al Picchio Village presente invece il difensore (anche dell’Under 21 azzurra) Luca Ranieri, che deve ritrovare la migliore condizione dopo essere guarito dalla frattura al malleolo sinistro. 

Test e tamponi per giocatori e staff sono risultati negativi anche per il Perugia di Serse Cosmi che al Curi hanno ripreso gli allenamenti di gruppo.  Assente il difensore Rajkovic, per un risentimento muscolare rimediato durante l’allenamento individuale. La  società si è accordata sul taglio degli stipendi: rinunceranno a un mese e mezzo di emolumenti.

All’andata la sfida è terminata 1-1.

 
LIVORNO-CITTADELLA
Via agli allenamenti collettivi dopo il secondo giro di tamponi, tutti negativi. Finora solo lavoro a piccoli gruppi al Centro CONI di Tirrenia. Si arriva in campo già in tuta e si fa la doccia a casa.

Per il Cittadella, dopo l’esito negativo dei tamponi e test sierologici proseguono gli allenamenti collettivi, a porte chiuse, al Tombolato. La squadra si allena sul campo secondario dello Stadio.

All’andata vittoria del veneti per 1-0.
 
PESCARA-JUVE STABIA
Giornata di lavoro per il Pescara di Legrottaglie a Poggio degli Ulivi, nel Delfino Training Center. Continua il lavoro differenziato per Gennaro Scognamiglio e Manuel Pucciarelli. Vicino il rientro in gruppo di Di Grazia, Tumminello ha ancora invece problemi al ginocchio: la risonanza rivelerà la gravità dell’infortunio dello sfortunato attaccante. La società si è accordata coi giocatori per il taglio due due mesi di stipendi.

La Juve Stabia - dopo aver ritrovato il sereno fra i soci, con il presidente Langella che ha ritirato le dimissioni - ha dal canto suo comunicato che tutti i test sierologici hanno dato, per giocatori e staff, esito negativo. Grazie a questa buona notizia, gli allenamenti individuali delle Vespe al Romeo Menti (da poco sanificato) sono diventati collettivi, sempre sotto la guida di Mister Caserta.

All’andata successo dei campani per 2-1.

TRAPANI-FROSINONE
Il Trapani ha riaperto lo Stadio per consentire gli allenamenti dei giocatori. Dopo i test sierologici, ecco il primo giro di tamponi. Il club è stato deferito dalla procura federale per il mancato pagamento degli stipendi di febbraio a tesserati, dipendenti e collaboratori. Sul ritardo di alcuni pagamenti la società in una nota ha spiegato i dettagli di quanto ha corrisposto precisando: “Ciò è avvenuto esclusivamente a causa dell’emergenza COVID, che ha duramente colpito non solo l’intera struttura societaria da un punto di vista finanziario, ma personalmente ed irreparabilmente gli amministratori destinatari del deferimento”. Intanto i dipendenti hanno ricevuto dal Comune di Trapani un bonifico per le mensilità di gennaio e febbraio. Il club siciliano vantava dal Comune un credito di 60mila euro.

Per quanto riguarda il Frosinone proseguono gli allenamenti collettivi per i ragazzi di Mister Nesta al Città dello Sport di Ferentino: 29 i giocatori convocati, 26 della prima squadra e 3 Primavera. Per i giocatori, dopo il riscaldamento, un lavoro sulla forza e una serie di partitelle a tema. Ariaudo è rientrato in gruppo, differenziato per Zampano, Ciano e D’Elia.

All’andata vittoria dei ciociari per 3-0.


CROTONE-CHIEVO
Test e tamponi hanno dato esito negativo e quindi al via sul campo dello stadio “San Vito – Gigi Marulla” i primi allenamenti di gruppo. Per i ragazzi di Mister Stroppa dopo le sedute individuali si inizia a fare sul serio. La società ha reso noto di aver trovato un accordo per la risoluzione consensuale anticipata del contratto di Moreno Rutten. Il Crotone, secondo in classifica, prima dello stop arrivava da quattro vittorie consecutive.

Il Chievo, conclusi test e tamponi, potrebbe iniziare già oggi gli allenamenti di gruppo. Ma intanto a Veronello, sotto la guida di Mister Agliati, proseguono quelli individuali.

All’andata i calabresi si sono imposti per 2-0.

 
COSENZA-ENTELLA
Tutti negativi i tamponi del secondo ciclo è così il Cosenza ha avviato gli allenamenti collettivi allo stadio Marulla.
La squadra è penultima a sei punti dai playout.

Per l’Entella, dopo i test medici, primo allenamento collettivo allo Stadio comunale di Chiavari, più volte sanificato. Ragazzi di Mister Boscaglia carichi e sorridenti come si evince dalle foto diffuse dal club.

All’andata è finita 1-0 per i liguri.

 
SPEZIA-EMPOLI
Proseguono per lo Spezia gli allenamenti collettivi sul terreno  "Comunale" di Follo.  Docce ancora chiuse e quindi i giocatori arrivano al campo già cambiati. Riscaldamento tecnico, circolazione palla e intense partitelle nelle sedute. E proseguono anche i giri di tamponi. Avendo la rosa al completo, Mister Italiano ha deciso di non aggregare i ragazzi della Primavera (che peraltro restano nel limbo visto che il campionato è solo sospeso). Assente solo Bidaoui, ancora in quarantena dopo essere rientrato dal Belgio. Ha riaperto anche lo Spezia Store.

Per l’Empoli test e tamponi hanno dato, per tutti, esito negativo. E così proseguono gli allenamenti per i giocatori toscani. Squadra divisa in gruppi sul campo sussidiario dello Stadio Castellani: non sono ancora allenamenti collettivi ma Mister Marino ha cominciato a fare esercizi di tattica: lavori sulla sulla fase di possesso che di non possesso palla, ancora senza partitelle.

All’andata la gara è terminata 1-1.
 
CREMONESE-BENEVENTO
Dopo la giornata di riposo proseguono al Centro Sportivo “Giovanni Arvedi” gli allenamenti di grigiorossi di Mister Bisoli che da venerdì ha ritrovato al lavoro anche Reda Boultam.

Per la capolista Benevento, dopo il giorno di riposo sono ripresi gli allenamenti per i ragazzi di mister Inzaghi che in questo rush finale vuole un’ultima prova di forza della squadra ma già pensa alla prossima stagione e al mercato da fare, assieme al presidente Vigorito, per costruire una base forte. Per quanto riguarda gli allenamenti, doppia seduta: In mattinata lavoro tattico a gruppi, mentre nel pomeriggio riscaldamento tecnico, possessi palla e mini torneo finale. Hanno proseguito con il protocollo di recupero Antei e Sanogo. Iniziati intanto allo Stadio Ciro Vigorito i lavori di manutenzione, anche in vista della prossima stagione (nella massima serie).

Nella gara d’andata successo per i campani per 2-0.

 
PORDENONE-VENEZIA
Dopo che test e tamponi a giocatori e staff del Pordenone hanno dato esito negativo, proseguono gli allenamenti collettivi per i ragazzi di Mister Tesser. Che in una intervista ha dichiarato: “Nonostante la posizione in classifica il Venezia è una squadra ostica. Particolarmente in trasferta dove ha fatto più punti che in casa”.

Per i lagunari al via la terza settimana di allenamenti individuali al Centro sportivo Taliercio. Mister Dionisi conta di iniziare quelli collettivi a breve. Nel suo staff entra anche Andrea Soncin, già allenatore dell’Under 17. La società ha comunicato che i test sierologici hanno rilevato 6 soggetti positivi alle IgG per Covid19 come da pregressa infezione, tutti attualmente negativi dopo i tamponi orali. Società e calciatori e staff hanno trovato un’intesa economica: rinuncia allo stipendio di maggio.

All’andata vittoria del Pordenone per 2-1.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio