Giampaolo: 'Col Sassuolo gara complicata'

Il tecnico della Samp: 'Ha giocatori forti che mi piacciono molto'

1552656128901_GettyImages-1052458059.jpg"Noi dobbiamo cercare di acquisire quella consapevolezza che l’Atalanta possiede per il cammino fatto in queste ultime stagioni e la gara con il Sassuolo cade a fagiolo: detto questo, non bisogna vincere obbligatoriamente ma sicuramente non possiamo sbagliare atteggiamento".

Così Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, alla vigilia dell'anticipo in casa del Sassuolo.

"Che partita mi aspetto? Una sfida tosta, complicata, tra squadre che cercano di giocare a calcio, ognuna attraverso il proprio impianto di gioco, senza snaturarsi", ha spiegato il tecnico in conferenza stampa.

"Il Sassuolo - ha ancora avvertito Giampaolo - è una squadra forte: ha giocatori forti che mi piacciono molto, che sanno dare del tu al pallone. Affronteremo una squadra che esprime un calcio ambizioso, che è riuscita ad ottenere risultati importanti in questo campionato, facendo anche qualche exploit. Stimo molto Roberto De Zerbi: ha 40 anni e davanti a sé un futuro luminoso", ha aggiunto.

Sampdoria che dopo il ko con l'Atalanta nell'ultima giornata vuole riprendere la marcia verso l'Europa: "Rispetto al girone d’andata abbiamo quattro punti in meno e guardando alle partite che ci attendono, all’andata riuscimmo ad ottenere soltanto due punti. Ci sono ancora trentatré punti in palio e quindi c’è ancora modo e tempo di recuperare, però se vogliamo rimanere agganciati al treno delle prime dobbiamo giocare tutte le partite con autostima e sicurezza nei nostri mezzi, altrimenti - ha concluso - fatichi a vincere le partite".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato15.03.2019
  • voto
    00
    ;;;;;