Zidane: 'Io sono il responsabile'

"Non resterò al Real tutta vita. Futuro? Prendermi cura degli altri"

sport_focus_image602f5b5de36dae5452b74acee55145a2.jpg"La situazione è nuova, ma bisogna viverla, fa parte del lavoro".

Zinedine Zidane sa che per mettere a tacere le tante critiche piovute addosso a lui e al suo Real Madrid dopo il deludentissimo avvio di stagione "c'è solo un modo: vincere tutte le partite. Alla fine conta il risultato. O vinci o sei criticato".

A due giorni dal big match di Champions contro il PSG il tecnico francese si prende le colpe del poco felice momento della squadra (a -17 dal Barca in campionato, anche se con una partita in meno, e già fuori dalla Coppa del Re), ma rimane fedele a quell'aplomb che lo ha reso celebre: "Ho preso la decisione di allenare questa squadra e quando le cose non vanno bene non posso certo dire che la colpa è dei giocatori. Io sto con loro, sono loro che vanno in campo e corrono. Io sono il responsabile di tutto".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato12.02.2018
  • voto
    00
    ;;;;;