Courchevel: gigante annullato

Vento forte, gara prima sospesa e poi cancellata definitivamente

1482229474414_Getty-600034331 3.jpgE' il vento, forti raffiche prima in quota e poi su tutto il tracciato, a portare sfortuna alle azzurre privandole probabilmente di un grandissimo regalo di Natale: il primo successo stagionale.

La  slalom gigante di cdm donne di Courchevel e' stato infatti definitivamente cancellato per il troppo vento. Ma prima della decisione, puntualmente alle 10,30,  erano scese lungo la pista dello Stade E. Allais tutte le prime 19 migliori atlete ed in testa erano finite le due azzurre Sofia Goggia e Federica Brignone mentre eccellente quarta era Marta Bassino. Insomma, erano ben tre le italiane pronte ad agguantare il successo. Ma niente da fare: dopo un paio di interruzioni, la giuria  guidata dal delegato Fis Atle Skaardal ha deciso di annullare la prova sino ad allora svolta e far ripetere il tutto un paio d'ore più' tardi su un tracciato più' corto con partenza abbassata di una decina di porte.

Il tutto perche' le 19 atlete scese erano troppo poche ed in numero insufficiente a garantire regolarita' alla competizione. Insomma, per le azzurre e le altre gia' scese era come se non avessero corso la loro prima manche. Ma poi, con vento sempre più' forte, la gara e' stata definitivamente cancellata.

E' stata una decisione rara ma non nuova nel circo bianco dove il meteo inevitabilmente ha un peso enorme. Era gia' accaduto una ventina d'anni fa a Kranjska Gora in uno slalom speciale e quella volta a causa della nebbia. Al comando c'era Alberto Tomba, la gara sino ad allora disputata fu cancellata per ripeterla qualche ora piu' tardi  con condizioni meteo migliorate. Tomba protestò e' non partecipo' alla nuova prova.    

Pur felice per il suo momentaneo primo posto, intervistata dalla tv austriaca, Sofia Goggia ha ammesso che il vento aveva creato problemi a molte atlete in maniera diversa. Ancora non si sa quando la gara verra' recuperata. Per le donne i prossimi appuntamenti sono cosi' a Semmering , in Austria, non lontano da Vienna con gigante e slalom  il 28 e 29 dicembre.

L'interesse prenatalizio per la coppa del mondo si concentra cosi' tutto su Madonna di Campiglio dove giovedi' sera ci sara' il classicissimo slalom speciale notturno sul Canalone Miramonti. In questo scorcio di stagione l'Italia ha all'attivo il terzo posto di Manfred Moelgg nello slalom di Levi ma gli azzurri vogliono provare a fare meglio sulla pista di casa.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato20.12.2016
  • voto
    00
    ;;;;;