Primo test per Oracle sul campo di regata

Lo skipper Spithill: 'L'imbarcazione è andata veramente bene, siamo felici'

1487666700714_GettyImages-632387040.jpg"Abbiamo avuto un'ottima giornata, le prime impressioni sono più che positive. L'imbarcazione è andata veramente bene e ne siamo tutti felici".

Sono le prime impressioni dello skipper dell'Oracle Team Usa, Jimmy Spithill, dopo la prima sessione di allenamento con il nuovo catamarano volante di classe AC, sviluppato in collaborazione con Airbus, sul campo di regata dell'America's Cup 2017 alle Bermuda.

Dopo la presentazione avvenuta la scorsa settimana, l'imbarcazione è stata messa in mare per le prime 4 ore di allenamento della squadra che il prossimo giugno disputerà la competizione velica più prestigiosa al mondo. Le prime ore di lavoro sono state utili per alcune prove preliminari e test legati alla sicurezza.

"Abbiamo avuto un buono sviluppo della giornata, c'erano le condizioni migliori per un primo approccio in mare con 10-12 nodi", ha aggiunto Spithill.

Più di 15 progettisti e 50 uomini si sono adoperati per la costruzione di 'Usa-17' con oltre 85.000 ore di lavoro in collaborazione con i partner di Oracle: Airbus, Bmb, Parker e Yanmar. "Abbiamo fatto un bel passo avanti - ha confermato il sailing team manager e tattico, Tom Slingsby - L'imbarcazione sta rispondendo nel migliore dei modi, i nuovi foil stanno andando bene, per il primo giorno non poteva andare meglio di così".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato21.02.2017
  • voto [an error occurred while processing this directive]
    ;;;;;
guarda anche