Porto-Roma 3-1, giallorossi eliminati

Partita decisa ai supplementari da un rigore al 117'

1551944856862_4b97786f1d386bf861a5c533a37c78b.jpgIl Porto ha battuto la Roma 3-1 dopo i tempi supplementari nel ritorno degli ottavi di Champions. In virtù del risultato dell'andata (2-1 per la Roma), i lusitani sono promossi ai quarti. Gol di Tiquinho, De Rossi, Marega e Telles.

Roma beffata dal Var al 117'
nel secondo tempo supplementare. Il Porto segna con Telles su calcio di rigore il 3-1 che lo qualifica ai quarti di finale di Champions League per una tirata di maglia di Florenzi su Fernando su una palla sulla quale non sarebbe potuto arrivare.

Forse dubbia anche la posizione di Fernando, ma l'arbitro Cakir concede il penalty che condanna la Roma.

A tempo scaduto contatto in area su Schick ma questa volta l'arbitro non concede il rigore. I tempi regolamentari si erano chiusi sul 2-1 per i lusitani, stesso risultato dell'Olimpico grazie ai gol di Tiquinho Soares al 26', di Daniele De Rossi al 37' e di Moussa Marega al 52'.

La Roma è stata eliminata in quattro delle ultime cinque occasioni in cui ha disputato gli ottavi di finale di Champions League.

Il Porto non arrivava ai quarti di Champions dal 2014/15: due eliminazioni negli ultimi due ottavi disputati, nel 2016/17 e 2017/18.

In Coppa dei Campioni/Champions League la Roma è arrivata ai tempi supplementari per la terza volta: tre eliminazioni.

La Roma è la prima squadra nella storia della Champions League a subire gol in 31 trasferte consecutive.

Il primo gol del Porto è arrivato con il primo tiro nello specchio effettuato nella partita.

Gli ultimi due gol di Daniele De Rossi in Champions League sono stati su calcio di rigore, mentre nessuno dei precedenti sei era arrivato dal dischetto.

Il primo gol è stato il numero 250 per il Porto in Champions League, ottava squadra a raggiungere questo traguardo.

Al 21° minuto di gioco il Porto ha effettuato la settima conclusione, tante quante nell'intera partita di andata.

Nei tempi regolamentari l’unico tiro nello specchio per la Roma è stato il rigore di Daniele De Rossi.

Moussa Marega è diventato il secondo giocatore africano a segnare in sei presenze consecutive in Champions League, dopo Marouane Chamakh nell'ottobre 2010.

Kostas Manolas ha collezionato la presenza numero 200 con la Roma, diventando anche il quarto giocatore per numero di partite in Champions League nella storia del club (32, alla pari di Florenzi, dopo De Rossi, Totti e Panucci).
 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato06.03.2019
  • voto
    00
    ;;;;;