Paris è il re del SuperG

L'azzurro vince a Soldeu e conquista la Coppa di specialità

1552564445044_GettyImages-1052458059.jpgUn grandissimo Dominik Paris corona la sua straordinaria stagione vincendo il SuperG di Soldeu, valido per le finali della Coppa del Mondo di sci alpino.

Lo sciatore azzurro conquista anche la Coppa di specialità per la prima volta in carriera.

Con il tempo di 1.20.42, Paris ha preceduto di 0.15 centesimi lo svizzero Mauro Caviezel e di 0.44 l'austriaco Vincent Kriechmayr.

Paris è il secondo azzurro a conquistare la coppa di specialità in SuperG dopo Peter Runggaldier, che riuscì nell'impresa nel 1995.

Per Paris è inoltre l'ottava vittoria stagionale fra discesa e SuperG, compreso il Mondiale. In carriera il fenomeno della Val d'Ultimo sale a quota 16 vittorie (12 in discesa e 4 in SuperG) e il 32° podio.

A Soldeu ha compiuto un altro capolavoro, perché come ad Are, trionfa persino quando sbaglia: è finito lungo sul salto, ha sporcato un po' il curvone, ma non ha mai perso velocità: su una pista dove non aveva mai gareggiato, centra una fantastica doppietta dopo aver vinto la discesa appena 24 ore prima ed è il terzo bis della stagione dopo quelli di Bormio e Kvitfjell.

Le ultime quattro gare veloci di Coppa del Mondo le ha vinte tutte lui: se aggiungiamo il primo titolo iridato e il quarto trionfo in carriera sulla Streif, in questa stagione si è elevato al rango di fuoriclasse assoluto.

Ottima la prova anche di Christof Innerhofer, quinto a 0.70 centesimi dal compagno di squadra.

"Non so se ho mai spinto così tanto in vita mia, ma oggi ci voleva con tanti avversari forti, su una pista tecnica dove faccio più fatica".

Così un entusiasta Dominik Paris dopo la vittoria della Coppa del Mondo di SuperG, la sua prima sfera di cristallo in carriera.

"Nella prima parte ho cercato di fare più velocità possibile, poi sono andato abbastanza lungo nel salto - ha aggiunto - ma ero convinto abbastanza delle linee. Sul muro ho sciato come riesco, anche se tecnicamente non sono male preferisco andare dritto. Ma sono riuscito a mollare e sotto ho fatto la differenza".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato14.03.2019
  • voto [an error occurred while processing this directive]
    ;;;;;