Nation League: primo giorno a Hong Kong

La nazionale di Mazzanti al lavoro per preparare il terzo round

1559476906518_0 Volley Donne.jpgPrima giornata di lavoro a Hong Kong per la nazionale italiana femminile, in campo da martedi' nel terzo round della Volleyball Nations League femminile 2019.        

Nella tappa cinese le ragazze di Davide Mazzanti affronteranno il 4 giugno l'Olanda (ore 11.30), mercoledi' 5 il Giappone (ore 11.30) e infine giovedi' 6 le padrone di casa cinesi (ore 14.30).      

A partire da questa settimana, come per la competizione maschile, le gare delle azzurre saranno trasmesse in Italia anche in televisione dal gruppo Discovery.  

Tutti i match si disputeranno all'Hong Kong Coliseum, una struttura gigante, capace di ospitare sino a 12000 spettatori, che l'Italia conosce molto bene. Negli ultimi anni, infatti, la nazionale tricolore si e' spesso resa protagonista di belle prestazioni in quest'impianto: nel 2018 arrivarono due vittorie che aprirono la striscia di 8 successi consecutivi nella VNL.

Dopo due settimane di gioco nella classifica generale l'Italia (5 vittorie e 1 sconfitta) occupa la prima posizione assieme a Turchia, Stati Uniti e Polonia. Un gradino sotto vi sono Cina e Giappone (4v e 12 punti) due delle formazioni presenti a Hong Kong, mentre piu' staccata e' l'Olanda (2v e 7p). La nazionale Oranje, prima avversaria dell'Italia, sta disputando questa Volleyball Nations League con un gruppo giovane, privo di molte giocatrici titolari.

A poco meno di quarantotto della sfida contro l'Olanda, in casa azzurra a parlare e' Indre Sorokaite: "Come nelle tappe precedenti mi aspetto che anche a Hong Kong la squadra riesca a crescere sul piano del gioco, mettendo in pratica le cose sulle quali stiamo lavorando in allenamento - ha detto -. Ci aspettano delle sfide non facili, in particolare contro Giappone e Cina: entrambe giocano una pallavolo molto veloce e quindi saranno partite diverse da quelle disputate sinora".

"L'Olanda, invece, si presenta con un gruppo giovane e non dovremo commettere l'errore di sottovalutarla. Il nostro obiettivo logicamente e' quello di fare altri punti, senza pero' caricarci di troppe tensioni e nervosismo. Abbiamo tutte le possibilita' per fare bene e compiere un ulteriore passo verso le finali di Nanchino".

"Il primo posto in classifica secondo me rispecchia le nostre prestazioni - prosegue l'azzurra - Stiamo esprimendo un buon gioco, soprattutto considerando il poco tempo che abbiamo avuto per preparare la competizione. Siamo soddisfatte di queste prime due settimane e adesso sta a noi confermare quanto di buono abbiamo fatto. In questo momento della stagione e' importante sfruttare ogni partita per trovare i giusti meccanismi, anche in previsione del grande obiettivo di agosto: il torneo di qualificazione olimpica che si disputera' a Catania".

"Penso che in campo si veda quanto il gruppo e' unito, nei momenti difficolta' arriva sempre un sorriso o una pacca sulla spalla, tutto questo in cosi' poco tempo non era affatto scontato". "A livello personale sono molto contenta e soddisfatta - dice ancora Sorokaite - Mi sono messa a disposizione e per le volte che ho potuto credo di aver dato il mio contributo. Durante i mesi con il club mi sono sentita piu' matura e piu' completa, sono felice di riuscire a dimostrarlo anche con la maglia azzurra".

"Ricoprire due ruoli (schiacciatrice e opposto, ndr) a livello internazionale non e' facile, pero' mi diverte tanto e mi completa sia come persona sia come giocatrice. Bisogna avere molta concentrazione e maturita'. Lo scorso campionato mi ha aiutato tanto, posso dire che il duro svolto sta dando i suoi frutti", conclude.        

Le ragazze di Mazzanti nella mattinata cinese hanno svolto una seduta pesi, mentre nel pomeriggio una allenamento tecnico nell'impianto di gioco.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato02.06.2019
  • voto
    00
    ;;;;;