Allarme difesa

Sette reti incassate nelle ultime otto partite per gli Azzurri

1539275005959_GettyImages-1051845596.jpgIl problema è strutturale e tattico e tecnico. La difesa dell'Italia Incassa, troppo, e a prescindere dagli interpreti.

Consegnato agli archivi la solida difesa a 3 e la BBC di cui fecero ampio uso Conte e Ventura, Mancini non si discosta mai dalla difesa a 4 che nelle ultime sette partite ha incassato 8 reti, qualcosa più di un gol ogni 90 minuti.

Un passivo difficile da sopportare per una squadra neonata. Eppure si potrebbe obiettare che al centro della difesa resistono gli inossidabili Bonucci e Chiellini. Troppo poco se gli esterni pensano più alla fase offensiva che a quella difensiva sbilanciando paurosamente la squadra.

Per 60 minuti contro 1'Ucraina Donnarumma non ha corso rischi. Poi, quando i reparti hanno aperto le distanze, anche la retroguardia ha rischiato il collasso. Nel calcio moderno i primi difensori sono gli attaccanti, i secondi i centrocampisti, uno spartito che la nazionale non riesce a mandare a memoria.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato11.10.2018
  • voto
    00
    ;;;;;