Juan Jesus: 'Alla Roma ho dimostrato il mio valore'

Il difensore brasiliano: 'Sarà strano giocare a San Siro contro l'Inter'

1487599095051_GettyImages-630790124.jpg"Pensiamo sempre di segnare subito perche' dobbiamo sempre fare il nostro lavoro. E' un campionato molto divertente perche' ci sono molte squadre che fanno bene. Se iniziamo subito forte questo ci aiuta, poi gli avversari vogliono giocare e noi ne approfittiamo".

A svelare il 'segreto' della Roma sempre piu' prolifica e' Juan Jesus, difensore brasiliano che, dopo un iniziale scetticismo, sta conquistando sempre di piu' il rispetto dei tifosi della Roma, vincente ieri all'Olimpico per 4-1 contro il Torino.

"Io lavoro tranquillo, sono un ragazzo molto umile. So quanto valgo e so quanto la Roma si fida di me - spiega a Roma Radio il 25enne di Belo Horizonte, a Trigoria in prestito dall'Inter - Ho dimostrato il mio valore, grazie anche all'aiuto dei compagni. Non sono permaloso, prendo le critiche per migliorare. Ho cambiato squadra e citta', e' difficile subito inserirsi, poi sono andato molto bene grazie a Calenda che mi ha aiutato e grazie anche a mia moglie che mi ha aiutato nei momenti difficili".

Domenica sera, la Roma di Spalletti, seconda in classifica, sara' di scena al 'Meazza' proprio contro l'Inter: "Sara' una partita speciale, mi fara' strano andare a San Siro. Adesso difendo la Roma e sono molto contento. Sento sempre Carrizo, Miranda, Eder... Miranda, squalificato, mi ha scritto: 'Caspita, volevo giocare questa bellissima partita'".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato20.02.2017
  • voto
    00
    ;;;;;