Ronaldo è della Juve

Per il fuoriclasse portoghese contratto di 4 anni, 100 milioni al Real

1531251800283_newsCR7.jpgl colpo del secolo è servito. Ed ha scosso il pianeta calcio attorno alle 17.30, dopo che tutti i segnali lasciavano presagire a una fumata bianca imminente. Il blitz di Andrea Agnelli in Grecia, il silenzio del Real Madrid, le anticipazioni dalla Spagna di un affare dato per concluso. Fino alla certezza, con il comunicato stampa diramato dalla Casa Blanca, che ha sgombrato il campo dai pochi dubbi che erano ormai rimasti. Cristiano Ronaldo è un nuovo giocatore della Juventus.

Accontentate quindi "la volontà e la richiesta espressa dal giocatore", come ricorda fin dalle prime righe la società spagnola, che saluta - almeno a parole - senza polemiche il proprio campione, capace di segnare 451 gol in 438 partite nella capitale iberica, vincendo complessivamente 16 titoli (in cui spiccano le quattro Champions League, tre vinte consecutivamente) in 9 anni di militanza, per quella che "sarà sempre la tua casa".Il fuoriclasse portoghese riparte dall'Italia, da Torino, con una nuova missione. Affermarsi anche nel Belpaese, a livello nazionale e internazionale, dopo averlo già fatto in Inghilterra e in Spagna.  

"Ho riflettuto molto e so che è giunto il momento per una nuova tappa della mia vita. Sono stato io a chiedere di partire", la frase chiave del trasferimento destinato ad alterare gli equilibri all'interno del calcio europeo. A 33 anni Ronaldo, che già al termine dell'ultima finale di Champions League aveva fatto capire di essere arrivato al capolinea del suo percorso in 'blanco', arriva come una star affermata, presa per fare il definitivo salto di qualità alla Juventus non solo sul campo ma soprattutto a livello di marketing. Nell'attesa di catapultarsi nella sua nuova realtà il cinque volte Pallone d'Oro non dimentica tuttavia gli anni trascorsi in Spagna, definiti "forse i più felici della mia vita", ha scritto CR7 in una lettera aperta pubblicata dal Real Madrid.

"Ho solo sentimenti di enorme gratitudine per questo club e per questa città. Posso solo ringraziare tutti per l'amore e l'affetto che ho ricevuto - ha aggiunto - E' un momento emozionante ma anche duro perché il Real Madrid è un club che non dimenticherò mai".A Torino nel frattempo è già scoppiata la Ronaldo mania, a coronamento di una trattativa entrata nel vivo nell'ultima settimana che ha tenuto in fiato sospeso tanto i tifosi juventini quanto i semplici appassionati. CR7, costato agli uomini della Continassa 112 milioni di euro tra parte fissa di 100 milioni (pagabili in due esercizi) e 12 milioni per contributo di solidarietà e oneri accessori, si godrà gli ultimi giorni di vacanza in Grecia prima di iniziare la nuova tappa della carriera in bianconero.

Domenica è previsto l'arrivo in Italia, a inizio settimana (probabilmente lunedì) le visite mediche di rito e la presentazione in grande stile davanti ai suoi nuovi tifosi. Per l'inizio ufficiale dell'avventura italiana di Ronaldo bisognerà attendere ancora qualche giorno, ma intanto il colpo del secolo è diventato realtà.I

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato10.07.2018
  • voto
    00
    ;;;;;
[an error occurred while processing this directive]