Dzeko piega l'Udinese

I giallorossi vincono 1-0 e restano in corsa per un posto in Champions

1555178121984_GettyImages-1136744618.jpgLa Roma non è ancora guarita ma perlomeno ha ritrovato quella grinta che finora le era mancata. I giallorossi, nel secondo anticipo della 32ª giornata di Serie A, battono sotto il diluvio l'Udinese per 1-0, continuando così a sperare nel quarto posto che vuol dire Champions League. A decidere la sfida, piu' intensa che spettacolare, è Dzeko al 22' della ripresa.

Privo degli infortunati Karsdorp, Santon e Nzonzi e dello squalificato Kolarov, Ranieri si ritrova senza esterni difensivi di ruolo, impiegando sugli out Jesus e Marcano. De Rossi e' in cabina di regia accanto al baby Zaniolo, la fase offensiva e' tutta nei piedi di Schick e Dzeko. Senza gli indisponibili Barak, Nuytinch e Behrami e lo squalificato Zeegelaar, Tudor si affida in mezzo al campo al 'fosforo' di De Paul e a D'Alessandro, ex come Okaka, schierato di punto assieme a Lasagna.

Piova a dirotto all'Olimpico e il clima sembra pesare sui giallorossi, il cui inizio e' davvero disarmante. I bianconeri allora cercando di approfittarne ma Lasagna, oltre ad un diagonale largo al 14' dopo una sgroppata da manuale, deve sempre inchinarsi, nell'uno contro uno, a Manolas.

La pioggia si infittisce e  diventa un diluvio, al 27' El Shaarawy la mette sul secondo palo per Zaniolo, che non ci arriva d'un soffio. Al 30' e al 32' e' proprio il 'Faraone' a rendersi pericoloso, prima staccando alto e poi tirando in area tra le braccia di Musso. Il quale, al 36', e' bravo a dire no a una botta mancina di Marcano, tra i migliori dei suoi.

Roma in avvio di ripresa con Pellegrini e Florenzi in campo, Udinese però subito minacciosa al 4' con un'inzuccata di Okaka, messa in corner da Mirante. Gli ospiti premono e sfiorano il gol all'11' con un tiro-cross di D'Alessandro sventato in angolo da Mirante e, soprattutto, al 12' con De Maio, che sempre di testa prende il palo sfruttando un'incertezza del portiere di casa.

Al 15' bella punizione di Pellegrini e incornata di Cristante di poco a lato, al 20' Dzeko si fa finalmente vedere con uno stacco che chiama Musso alla 'paratona'.

La Roma insiste e vive il suo momento migliore ed il vantaggio sembra nell'aria, tanto che arriva al 22': ospiti distratti da De Rossi a terra, tocco smarcante di El Shaarawy e Dzeko ritrova all'Olimpico quel gol che gli mancava da ottobre.

Il capitano giallorosso non ce la fa e lascia il posto a Under in un finale di gara caratterizzata dal campo pesante e da un'Udinese che da' tutto per un pareggio che pero' non arriva.

I facts post-match:

  • Era dallo scorso settembre (v Frosinone) che la Roma non chiudeva un match casalingo di Serie A senza subire gol.
  • L’Udinese ha raccolto solo quattro punti nelle ultime 12 trasferte di Serie A, senza ottenere neanche un successo nel parziale (4N, 8P).
  • Edin Dzeko non segnava in un match casalingo di Serie A da aprile 2018 (v Chievo).
  • Sesto successo casalingo consecutivo per la Roma in Serie A contro l’Udinese.
  • Era da febbraio (v Torino) che l’Udinese non chiudeva un match di Serie A senza trovare la via del gol.
  • Tutti e tre gli assist di Stephan El Shaarawy in questa Serie A hanno favorito un gol di Dzeko.
  • Edin Dzeko ha segnato almeno otto gol in ciascuno dei suoi quattro campionati di Serie A con la Roma.
  • La Roma ha mantenuto la porta inviolata per due match consecutivi di Serie A per la prima volta in questa stagione.
  • La Roma non ha subito gol in tre delle cinque gare di questa Serie A con Antonio Mirante in campo.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato13.04.2019
  • voto [an error occurred while processing this directive]
    ;;;;;