"L'Atalanta? Set point Champions"

Spalletti: 'Non sono più una rivelazione ma una concorrente diretta'

1554558343288_GettyImages-1136619191.jpg''Con l'Atalanta set point per la Champions? Sì, è una gara massiccia, per l'importanza di classifica visto che l'Atalanta è ormai una concorrente diretta, stabilmente in alto in classifica, che per la fisicità che hanno. Sono belli non per caso''.

lo dice il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti alla vigilia della partita contro l'Atalanta. ''Hanno mantenuto un'identità con Gasperini. Ora - continua l'allenatore - avranno anche loro le complicazioni delle aspettative da rispettare, non sono più una rivelazione, sono una realtà. Si sono fatti apprezzare anche in Europa. Aspirano, ed è giusto così, ad entrare in questa competizione''.

LA FORMAZIONE: ''In alcuni momenti non si dicono ititolari. Si fanno le cose per il bene dell'Inter. A volte si pensa che le risposte siano all'opposto ma in realtà hanno la stessa matrice per acchiappare il meglio per questi colori''.

Spalletti racconta poi come la squadra ha gestito assenza e ritorno in campo dell'ex capitano: ''E' stata un'opportunità per valutare che l'Inter è una squadra e non un singolo giocatore. La squadra ha reagito nella maniera giusta. Abbiamo fatto delle scelte e non si possono prendere decisioni diverse da quelle che si è''.

STADIO: ''San Siro? Non ho mezzi per giudicare cosa sia più giusto fare. Se non la conosco, non è mia, non ci metto il dito. Un pubblico importante come l'Inter merita uno stadio importante, che sia una direzione o l'altra. Ci deve essere partecipazione proprio dal punto di vista fisico''.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato06.04.2019
  • voto
    00
    ;;;;;