Ancelotti: "Non dobbiamo avere rimpianti"

"E' mancato molto poco, questa amarezza ce la portiamo in Europa League"

1544567426151_GettyImages-1071841762.jpg"Dobbiamo accettarlo, anche se dispiace molto, ma c'e' la consapevolezza che nelle sei gare del girone abbiamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilita'. Abbiamo fatto anche qualcosa in piu' di quello che era nelle aspettative". Carlo Ancelotti saluta la Champions senza rimpianti.

La sconfitta di Liverpool mette fuori il Napoli ma il tecnico dei partenopei preferisce guardare avanti. "E' mancato poco, molto poco, ma questa amarezza ce la portiamo dentro l'Europa League con la convinzione che possiamo fare molto bene, e' magari una competizione meno importante della Champions ma e' comunque importante per noi".

Stasera "e' mancata la lucidita' nella costruzione, legata anche alla pressione fortissima che hanno messo loro sin dall'inizio - continua nella sua analisi Ancelotti - La partita era iniziata bene per noi, poi siamo calati, nel secondo tempo si e' vista una partita meno ordinata da tutte e due le parti e le opportunita' per metterla dentro le avevamo".

Su tutte quella sprecata da Milik al 92'. "Era il momento giusto per fare gol ma giocavamo comunque contro i vicecampioni d'Europa, qualche difficolta' era normale", sottolinea ancora il tecnico di Reggiolo, che non vuole stare troppo a rimuginare sulle partite passate, come lo 0-0 di Belgrado o il pari subito in extremis col Psg. "Non dobbiamo avere rimpianti, la squadra ha fatto il massimo, e' mancato un pizzico di buona sorte che tornera' nell'Europa League - Siamo contenti di quello che ha fatto la squadra, abbiamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilita' per passare questo turno e siamo arrivati a giocarcela fino all'ultimo minuto. Cercheremo ora di essere protagonisti fino alla fine in Europa League".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato11.12.2018
  • voto [an error occurred while processing this directive]
    ;;;;;
guarda anche