Calcio

La Lazio mette ko l’Inter

Finisce 3-1 con rissa finale all’Olimpico che ha omaggiato Inzaghi

L'Inter di Simone Inzaghi cade all'Olimpico contro la Lazio. I biancocelesti si impongono in rimonta 3-1 in una gara equilibrata, ma abbastanza tesa con risse nel finale.

Inzaghi esce sconfitto contro la squadra del suo passato, dopo l'omaggio dei tifosi biancocelesti all'ingresso in campo con uno striscione: "22 anni con i nostri colori non si dimenticano, grazie Simone".

Nerazzurri in vantaggio al 12’ del primo tempo grazie al rigore realizzato da Perisic vengono ripresi da Immobile, sempre su rigore, al 64' e poi sorpassata dalle reti di Felipe Anderson all'81' e da Milinkovic-Savic al 91'.

I nerazzurri non trovano quindi punti pesanti per proseguire l'inseguimento al Napoli capolista e restano fermi a 17 punti mentre la Lazio di Sarri sale a 14, riscattandosi dopo lo scivolone di Bologna.

Tante le polemiche da parte della squadra dell'ex Inzaghi, che recrimina per un gesto di mancata sportività in occasione del secondo gol laziale: i biancocelesti sono arrivati a segnare con Dimarco a terra dolorante, facendo scaturire vivaci proteste dei nerazzurri con tanto di rissa prima accennata e poi continuata anche nel post partita.

| IL TABELLINO
 

Lazio - Inter finisce in rissa...Lazio - Inter finisce in rissa...

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio