Calcio

Nations League

L'Uefa corregge Courtois: "I soldi vanno alle federazioni"

Il portiere belga aveva accusato Nyon di trattenere i proventi della Nations League
Credits © Getty Thibaut Courtois
Thibaut Courtois
La Uefa non ci sta e replica a Thibaut Courtois.

Impegnato col Belgio in Nations League, il portiere del Real Madrid si era lamentato delle troppe partite, puntando il dito contro Nyon: "La Uefa pensa ai soldi e non al benessere dei giocatori".

"La Nations League non ha aumentato il numero complessivo delle partite giocate dalle nazionali - e' la replica fornita alla BBC - e si gioca nelle date del calendario internazionale. La sua introduzione e' stata di supporto alle nazionali con partite significative, equilibrate ed entusiasmanti a tutti i livelli, visto che tutte le squadre hanno degli obiettivi da raggiungere in questa competizione".

"La Uefa non trattiene i ricavi dalla Nations League che sono interamente redistribuiti fra le Federazioni e finanziano l'organizzazione e la promozione del calcio in tutta Europa".

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio