Ciclismo

Chris Anker Sorensen: investito da un'auto, muore a 37 anni

Incidente in Belgio, vinse una tappa al Giro 2010
Credits © Ansa Chris Anker Sorensen
Chris Anker Sorensen
L'Unione Ciclistica Internazionale ha annunciato la morte dell'ex ciclista danese Chris Anker Sorensen, vincitore in particolare di una tappa al Giro nel 2010.

La morte è avvenuta secondo diversi media in un incidente stradale mentre era in bicicletta. "Abbiamo subito una tragica perdita oggi con la scomparsa dell'ex ciclista professionista e giornalista Chris Anker Sorensen", ha detto l'UCI sul suo account Twitter, inviando le sue condoglianze alla famiglia e ai suoi cari, nonché alla Federazione ciclistica danese.

Secondo gli organi di stampa belgi che confermano le informazioni del canale televisivo danese TV 2 SPORT, Chris Anker Sorensen è morto a Zeebrugge, a margine dei Mondiali del 2021. Dopo la carriera agonistica, è diventato un collaboratore della televisione danese ed è stato in Belgio per i campionati mondiali di ciclismo su strada, che prenderanno il via domenica con la cronometro tra Knokke-Heist e Bruges. Secondo la televisione belga Sporza, Sorensen era in viaggio in bicicletta quando è stato coinvolto in un incidente con un'auto.

Chris Anker Sorensen aveva 37 anni e indossò principalmente le maglie delle squadre CSC, Saxo Bank e Tinkoff. Oltre all'ottava tappa del Giro d'Italia nel 2010, ha vinto anche la sesta tappa del Critérium du Dauphiné nel 2008 e il titolo di campione danese su strada nel 2015, il suo ultimo grande successo. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Ciclismo