Calcio

Roma

Mourinho: "L'arbitro ha sbagliato, così è troppo"

Il tecnico della Roma: "Il calcio italiano è cambiato, si parla del gioco e non dell'arbitro"
Credits © Getty Josè Mourinho
Josè Mourinho
"E' stata una partita fantastica ma l'arbitro e il Var non hanno avuto una dimensione per arbitrare a questi livelli. Guida ha sbagliato in campo e cosi' il Var, non so dove sia forse a Coverciano, cosi' e' troppo, l'arbitro e' stato decisivo in questa partita".

Lo ha detto il tecnico della Roma, Jose' Mourinho, dopo la sconfitta contro la Lazio in merito ad alcune decisioni del fischietto di Torre Annunziata.

"Manca il secondo giallo a Leiva - ha analizzato l'allenatore giallorosso - e giocare contro dieci conta tanto. Ci sono state altre situazioni simili a quella successa a Pellegrini: a lui il rosso, oggi invece niente. Sul secondo gol subìto aspettavamo che ci dessero il rigore. Il calcio italiano e' cambiato, si vuole parlare della partita e non di arbitri", ha aggiunto Mourinho.

"Oggi siamo stati la squadra piu' brava in campo, qualcosa abbiamo sbagliato ma il secondo e il terzo sono arrivati in contropiede. Abbiamo dominato mettendo la Lazio in difficolta', loro hanno gestito gli ultimi minuti come hanno voluto perche' l'arbitro glielo ha permesso. Discorso a fine partita? Rimane tra di noi. Ho voluto farlo subito li', ma rimane nell'intimita' dello spogliatoio".

"Siamo stati in difficolta' per 10 minuti. Loro potevano farci male in transizione, ma e' un rischio che dovevamo prenderci. Lo abbiamo fatto, ma la squadra meritava un risultato diverso. Non sono preoccupato per gli errori. Lo sarei se non giocassimo cercando di vincere la partita. Loro hanno fatto due gol in contropiede, noi dovevamo rischiare. L'inserimento di Milinkovic-Savic ci ha aperto nella zona centrale, abbiamo sbagliato li', e' ovvio, ma abbiamo subito avuto una reazione dimenticando subito l'errore e cercando di reagire" ha proseguito il portoghese.

Infine un pensiero su Zaniolo: "Ha fatto una buona partita. Magari ha fatto qualche errore, ma fisicamente ha distrutto gli avversari. Peccato che ha avuto questo affaticamento che non gli ha permesso di finire la partita, ma ha giocato una partita fantastica", conclude Mourinho.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio