Pallacanestro

Basket

Esordio sul velluto per la Virtus Bologna

Vittorie per Milano, Sassari, Trieste, Varese, Treviso e Venezia. Reggio Emilia batte la Foritudo e Repesa si dimette
La Serie A di basket riparte nel segno dei campioni d'Italia della Virtus Bologna.

Gli uomini di Scariolo segnano oltre cento punti nella prima trasferta stagionale e si sbarazzano di Trento per 88-102.

Un match dominato sin dal primo possesso e indirizzato dal primo quarto chiuso per 30-17, senza Mannion ma con un Belinelli gia' in ritmo, miglior marcatore dei suoi con 19 punti.

Non aveva sbagliato neppure l'Olimpia Milano, in campo nell'anticipo del sabato che ha aperto il campionato. Trasferta vincente contro GeVi Napoli per 63-73, con quattro giocatori in doppia cifra e Datome e Shields top scorer con 13 punti.

Sugli altri campi l'equilibrio non e' mancato. C'e' gia' un colpo di scena in casa Fortitudo con le dimissioni del tecnico Jasmin Repesa. Al PalaDozza passa l'UnaHotels Reggio Emilia per 80-81, con Gudmunsson protagonista in negativo: prima i due liberi sbagliati, poi il tiro dall'arco che non va a segno sulla sirena.

"Chiedo scusa per l'espulsione, negli ultimi cinque minuti non ho potuto essere con la squadra - le parole di Repesa in conferenza stampa - Dal primo giorno qui sto soffrendo come un cane. La Fortitudo resta il mio primo amore ma mi fermo qui".

Al PalaSerradimigni il nuovo Banco di Sardegna Sassari di coach Demis Cavina vince la prima contro Pesaro per 75-73: decidono i due liberi a segno di Gentile, la tripla della vittoria di Sanford sulla sirena non va a bersaglio.

Serve l'overtime, invece, per decidere la sfida tra Trieste e Brindisi. A spuntarla sono i padroni di casa per 84-82, con tanti rimpianti per i pugliesi: l'ultimo tiro dei regolamentari di Perkins sbatte sul ferro, poi nel supplementare e' Adrian a fallire i tre liberi del pareggio.

Si complica la vita anche Varese, che pero' mette in cassaforte i primi due punti del campionato battendo Brescia per 75-72. Sembrava un match in discesa dopo il 27-8 nel primo quarto, ma la Germani rientra e mette per due volte anche la freccia nel terzo periodo. L'Openjobmetis torna avanti, si porta sul +3 con Sorokas dalla lunetta e l'ultima preghiera di Gabriel non va a bersaglio.

Treviso sbanca il PalaFerraris di Casale Monferrato piegando il Derthona Basket 77-92 con un Dimsa implacabile (28 punti), buona la prima anche per Venezia, che domina contro Cremona e si impone 88-71 trascinata da Sanders e Brooks (15 punti a testa).

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Pallacanestro