Motori

F1: Ferrari, Benedetto Vigna nuovo ad

Elkan: Vigna ha profonda conoscenza delle tecnologie
Credits © Ansa
​Benedetto Vigna è il nuovo amministratore delegato di Ferrari. Vigna si insedierà alla guida dell'azienda dal prossimo 1 settembre. Lo rende noto la Ferrari sul suo sito. Il nuovo ad, che subentra a Louis Camilleri, ha 52 anni, è laureato con lode in fisica all'Università di Pisa, e proviene da STMicroelectronics ("ST") dove attualmente è Responsabile del Gruppo Analogici, MEMS (Micro-electromechanical Systems) e Sensori, il più grande e remunerativo business operativo di ST nel 2020. È inoltre membro del Comitato Esecutivo del Gruppo ST.

John Elkann, Presidente di Ferrari, ha così commentato la nomina: "Siamo felici di dare il benvenuto a Benedetto Vigna come nostro nuovo Ad. La sua profonda conoscenza delle tecnologie che guidano gran parte del cambiamento della nostra industria, le sue comprovate capacità di innovazione, l'approccio imprenditoriale e la sua leadership rafforzeranno ulteriormente Ferrari scrivendo nuovi capitoli della nostra storia irripetibile di passione e performance nell'era entusiasmante che ci attende".

"Italiano e con una vasta esperienza internazionale lavorando con alcune delle società tecnologiche leader al mondo, -fa sapere la Ferrari- Vigna, è entrato in ST nel 1995, ha fondato le attività MEMS della Società e ha lavorato per conquistare la leadership di ST nel mercato delle interfacce utente attivate dal movimento. Le sue responsabilità sono state ampliate alla connettività e soluzioni di imaging e power management. Ha inoltre guidato una serie di iniziative di successo in nuove aree di business, con un focus particolare nei segmenti del mercato industriale e automotive". 
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Motori