Calcio

Calcio

Astori: condannato il Prof. Galanti

Era accusato di omicidio colposo per due certificati di idoneita' rilasciati al giocatore
Il professor Giorgio Galanti e' stato condannato a un anno di reclusione, con pena sospesa, nel processo con rito abbreviato per la morte del calciatore della Fiorentina Davide Astori, trovato privo di vita la mattina del 4 marzo 2018 in una camera d'albergo a Udine, mentre era con la squadra viola.

Galanti, unico imputato, era accusato di omicidio colposo per due certificati di idoneita' rilasciati al giocatore quando era direttore sanitario di Medicina dello sport dell'Azienda ospedaliero universitaria di Careggi.

"E' stata emessa sentenza di condanna con la penale responsabilita' del professor Galanti relativamente a questo fatto, devo dire che dalle risultanze processuali, ivi compresa la perizia, l'esito a nostro avviso avrebbe dovuto essere diverso. Attendiamo di leggere con ansia la motivazione di questa sentenza per verificare quale sia stato il percorso logico ed argomentativo del giudice per arrivare a questo dispositivo ed ovviamente per impugnare la sentenza".

Lo ha detto l'avvocato Sigfrido Fenyes, legale del professor Giorgio Galanti, condannato quest'oggi dal tribunale di Firenze ad un anno di reclusione, per la morte del capitano della Fiorentina, Davide Astori.

"La giustizia e' fatta di tre gradi, noi sicuramente ci rivolgeremo al giudice di appello - ha aggiunto - Se ho parlato col professor Galanti? No, ho avuto solo modo di comunicarglielo telefonicamente. Diciamo che e' rimasto sconcertato. Siamo sorpresi perche' ritenevamo che vi fossero tutte le condizioni per una sentenza di proscioglimento. Questo sorprende e lascia l'amaro. Supereremo questo momento e ci metteremo a lavorare per l'appello. I margini per ricorrere ci sono sicuramente".

"La Fiorentina non puo' che prendere atto della decisione del giudice che ha riconosciuto la responsabilita' del professor Galanti". Lo ha detto l'avvocato Nino D'Avirro, legale della Fiorentina.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio