Pallacanestro

Nba

Lakers ai play-in contro i Warriors

Utah chiude prima a ovest, Brooklyn difende la seconda piazza
Credits © Getty LeBron James-Curry
LeBron James-Curry
LeBron contro Curry ai play-in, Utah prima nella Western Conference mentre a Est New York si assicura il fattore campo nel primo turno dei play-off contro gli Hawks di Danilo Gallinari e Brooklyn difende con successo la seconda piazza.

Sono i verdetti principali dell'ultima giornata Nba, che ha definito la griglia post-season. LeBron James (25 punti ma anche un problema alla caviglia che tiene in ansia i gialloviola) trascina i suoi alla quinta vittoria di fila (110-98 su New Orleans) ma non basta: i Lakers chiudono settimi a Ovest e dovranno passare dai play-in visto che Portland ha sconfitto Denver (132-116, 22 punti e 10 assist di Lillard).

E dovranno vedersela con Golden State di un Stephen Curry che a 33 anni diventa il piu' vecchio 'capocannoniere' della Nba dai tempi di un 35enne Michael Jordan nel 1998: 46 punti nel 113-101 (solo panchina per Nico Mannion) su Memphis, che invece ai play-in dovra' vedersela con San Antonio.

Restando a Ovest, Utah difende con successo il primo posto (121-99 su Sacramento, 33 punti di Clarkson e 13+16 di Gobert) dall'assalto di Phoenix, che pur senza Booker e Paul supera in volata San Antonio (123-121) grazie alla tripla di Moore (22 punti) a 2"2 dalla sirena.

La sconfitta contro OKC costa ai Clippers il terzo posto a vantaggio di Denver e al primo turno dei play-off sara' sfida contro Dallas, battuta 136-121 da Minnesota: favorito per il premio di rookie dell'anno, Edwards (30 punti) trascina i Timberwolves, 18 punti, 6 rimbalzi e 6 assist per Doncic fra i Mavs dove trova spazio Nicolo' Melli. Per il lungo emiliano 10 punti (3/6 dal campo con 2/5 dall'arco e 2/2 ai liberi), 5 rimbalzi, due assist e una palla recuperata in 15 minuti.

A Est, con Philadelphia (128-117 su Orlando) gia' sicura del primo posto, Brooklyn mette al sicuro la seconda piazza battendo Cleveland 123-109 con 23 punti, 13 assist e 8 rimbalzi di Durant e 17 punti di Irving: ai play-off i Nets se la vedranno con una fra Boston e Washington.

Chiude dunque terza Milwaukee, che lascia fuori i big nel ko con Chicago (118-112) e pensa gia' alla serie con Miami. New York si assicura invece il fattore Madison Square Garden contro Atlanta: il 96-92 su Boston (22 punti per Barrett, 20 per Randle) regala ai Knicks il quarto posto nella Eastern Conference.

Agli Hawks, che tengono a riposo Capela, Bogdanovic e Gallinari, non basta il successo per 124-95 su Houston con 21 punti e 14 rimbalzi del rookie Okongwu.

Washington si aggiudica infine lo 'spareggio' contro Charlotte: 115-110 con 25 punti di Beal e la tripla doppia numero 184 del recordman Westbrook (23 punti, 15 rimbalzi e 10 assist). I Wizards chiudono ottavi e si giocheranno il pass per i play-off contro Boston, gli Hornets scivolano invece al decimo posto e se la vedranno con Indiana.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Pallacanestro