Calcio

Conte: "Abbiamo riacquistato credibilità, ora il passo più importante"

Il tecnico nerazzurro: "Niente proclami, zitti e pedalare. Vivo molto del presente"
Credits © Getty Antonio Conte
Antonio Conte
"Sappiamo benissimo le delusioni che possono esserci dietro l'angolo, ho grande esperienza per sapere che devo pensare al presente, poi magari in futuro potro' parlare di qualcosa di straordinario che puo' essere fatto, ma ora non facciamo proclami, non sono abituato a farli, vivo di presente e ancora non abbiamo vinto niente. Abbiamo pero' riacquistato grande credibilita' e questa e' una grandissima cosa. Non bisogna dare linfa a chi ci insegue, la cosa piu' importante da fare e' vincere, perche' se vinci chi insegue, prima o poi, molla".

Così Antonio Conte durante la conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Cagliari.

"Venire all'Inter è stata la scelta più difficile che potessi fare, sotto tutti i punti di vista, ma non sono una persona che vive di rendita e di comfort. Mi piace mettermi in discussione - prosegue il tecnico nerazzurro - penso che l'Inter sia stata il non plus ultra del mettersi in gioco. Avevo e continuo ad avere  tantissimo da perdere, ma ho la testa dura e vado avanti pronto ad  abbattere anche i muri con la testa". 

"Il dibattito nato dalla mia frase sull'estetica? Bisognerebbe dare enfasi e valore a quanto stanno facendo i ragazzi e non pensare se vogliamo vincere la Champions l'anno prossimo". 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio