Pallacanestro

Nba: Brooklyn batte i Clippers, Sixers ko, vincono Gallinari e Melli

Atlanta piega Denver, Pelicans all'overtime su Boston. Minnesota: esonerato Saunders
Credits © Getty Brooklyn Nets - Los Angeles Clippers
Brooklyn Nets - Los Angeles Clippers
Brooklyn fa sul serio. Sesta vittoria di fila per i Nets, la quinta in trasferta: dopo Golden State, Sacramento, Phoenix e Lakers, è il turno dei Clippers, battuti 112-108 con un James Harden da 37 punti, 11 rimbalzi e 7 assist e un Kyrie Irving da 28 punti e 8 assist.

George (34 punti) e Leonard (29 punti) non bastano a coach Lue, con Brooklyn che domina nel pitturato (60-38) e a Est accorcia sulla capolista Philadelphia, che fa le spese dell'ottimo momento di Toronto: 110-103 per i Raptors, in serie positiva da quattro gare, con 23 punti a testa per Siakam e VanVleet mentre fra i Sixers si salvano Embiid (25 punti e 17 rimbalzi) e Simmons (28+9).

Della battuta d'arresto di Philadelphia approfitta anche Milwaukee (128-115 su Sacramento, 38 punti di Antetokounmpo e 32 di Middleton) ma non Boston, che spreca un vantaggio di +24 e si fa beffare all'overtime da New Orleans (120-115).

Ingram (33 punti) e Williamson (28 punti di cui 24 dopo il primo tempo oltre a 10 rimbalzi e 4 assist) trascinano i Pelicans dove anche Nicolò Melli trova spazio: 17 minuti per lui, corredati da 3 punti (1/7 da tre), tre rimbalzi e due palle recuperate.

Sorride anche Danilo Gallinari, che dà una mano agli Hawks nel successo per 123-115 su Denver: Young (35 punti e 15 assist) e Capela (22 punti e 10 rimbalzi) i protagonisti principali nelle fila di Atlanta ma per il lungo di Sant'Angelo Lodigiano arrivano 12 punti (3/6 dal campo con 1/3 dall'arco e 5/5 dalla lunetta), 5 rimbalzi, tre assist, due palle recuperate e una persa in 21 minuti.

Vucevic (37 punti e 11 rimbalzi) decisivo nel 105-96 con cui Orlando ha la meglio su Detroit, decima sconfitta consecutiva per Cleveland (vince OKC per 117-101) mentre New York risale da -21 e batte Minnesota 103-99 con 25 punti e 14 rimbalzi di Randle.

Sconfitta fatale per Ryan Saunders, esonerato dai Wolves: il favorito per la panchina è Chris Finch, attuale vice di Nurse ai Raptors. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Pallacanestro