Calcio

Inter ai quarti, Fiorentina ko ai supplementari

Kouamé risponde a Vidal, decide Lukaku al 119'. Ora il derby col Milan
L'Inter fatica, passa il turno e si regala il derby contro il Milan nei quarti di finale di Coppa Italia.

Al "Franchi" la squadra di Conte batte la Fiorentina ai supplementari per 2-1 grazie ad un rigore di Vidal e al sigillo di Lukaku e si lascia alle spalle il momento no in campionato dopo un punto in due partite.

La novita' dell'Inter e' la presenza di Eriksen come regista basso e protagonista di una manovra di qualita' che all'11' da' subito i suoi frutti: i nerazzurri costruiscono in verticale e portano al tiro Lautaro murato all'ultimo da Castrovilli. Al 37' c'e' la svolta: Sanchez colpisce il palo dopo una respinta di Terracciano su un precedente tiro di Eriksen e Massa col Var concede il rigore per un intervento giudicato falloso dell'estremo difensore.

Dagli undici metri si presenta Vidal che non sbaglia e sigla la prima rete nerazzurra. L'episodio scuote i viola che trovano la reazione immediata e il secondo episodio da moviola del match: Kouame' viene fermato da Skriniar in area, Massa concede inizialmente il penalty per poi tornare sui propri passi dopo la consultazione al Var. Nella ripresa l'Inter ha la chance del ko: sugli sviluppi di un cross, Martinez Quarta sbaglia l'intervento e favorisce Lautaro Martinez che spara a lato da posizione favorevole.

Gol sbagliato, gol subito. La piu' classica delle leggi non scritte colpisce l'Inter al 57': Kolarov rinvia male un pallone, Kouame' controlla e fulmina Handanovic con un gran destro dal limite. Conte pero' vuole la vittoria senza passare per i supplementari. Lo confermano i cambi nell'ultima mezz'ora: fuori Lautaro, Young e Gagliardini, dentro Lukaku, Hakimi e Barella.

Ma non basta per superare la retroguardia viola prima del triplice fischio. Basta invece per chiudere la contesa ai tempi supplementari. Al 119' per la precisione: Barella crossa dalla destra, Lukaku si libera della marcatura di un avversario e di testa batte Terracciano siglando il gol qualificazione.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio