Calcio

Pato apre al Milan: "Sarebbe un sogno poter tornare"

Il 31enne brasiliano è sul mercato: "Vedo l'Italia nel mio futuro"
Credits © getty Alexandre Pato
Alexandre Pato
"Pioli? Se vuole, mi può chiamare...". L'appello per un ritorno al Milan arriva direttamente da Alexandre Pato, 31enne attaccante brasiliano già rossonero dal 2008 al 2013 e ora sul mercato dopo l'esperienza con il San Paolo non certo brillante.

"Sento dire che in Italia potrebbero esserci club interessati a me - sottolinea l'ex punta di Corinthians, Chelsea, Villarreal e Tianjin Tianhai a 'La Gazzetta dello Sport' - Ma vorrei mettere ben in chiaro che a 31 anni non cerco un contratto per il conto in banca, bensì un progetto che mi piaccia. Fosse stato per i soldi, sarei rimasto in Cina. Vedo l'Europa nel mio futuro, in particolare l'Italia. In Serie A penso di poterci ancora stare e fare molto bene, compatibilmente col fatto che ho passaporto extracomunitario".

Il Milan, ovviamente, gli è rimasto nel cuore: "Sarebbe un sogno poter tornare al Milan, che è nel mio cuore. Se accetterei il ruolo di vice Ibra? Direi di sì, che problema c'è? Saremmo una gran coppia".

La chiamata più bella sarebbe dunque quella di Pioli: "Per fortuna gli hanno dato fiducia. Sa gestire Ibra, tutto il gruppo, i rapporti col club. Sognare lo scudetto è lecito. Pioli è il tecnico giusto per un Milan che farà una strada lunga. Se vuole, mi può chiamare...".

A Pato sembra interessata anche la Fiorentina: "Valuterò quello che davvero sarà fattibile. La Fiorentina è un'ottima società, con tanti campioni e una squadra buona. E poi e' una città bellissima"

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio