Calcio

Inter nervosa, Conte deve ripartire

Il tecnico nerazzurro rischia una pesante squalifica dopo l'espulsione di Udine
L'Inter e Conte si riscoprono di nuovo a nervi tesi. A una settimana dal successo contro la Juventus, lo 0-0 di Udine e il mancato aggancio in vetta al Milan hanno lasciato l'amaro in bocca in casa nerazzurra ma possono avere anche conseguenze peggiori, tra le rivali che si avvicinano e l'attesa per le decisioni del giudice sportivo.

La reazione del tecnico contro l'arbitro Maresca, tra espulsione e l'alterco anche negli spogliatoi, rischia infatti di portare aduna squalifica per Conte, in una settimana tra l'altro in cui l'Inter si gioca anche l'accesso alle semifinali di Coppa Italia nel derby contro il Milan di martedì a San Siro.   

"Bisogna accettare anche quando non si vince", le parole che avrebbe pronunciato il fischietto a Udine nei confronti dell'allenatore e dello staff tecnico nerazzurro. "Sei sempre tu", era invece quanto Conte aveva gridato a Maresca al momento del rosso, una protesta scatenata dalle perdite di tempo dei giocatori friulani in campo, con il riferimento inoltre al rigore non assegnato nell'ultimo Inter-Parma quando lo stesso Maresca era al Var. Una rabbia scatenata anche dalla mancata espulsione di Arslan nel primo tempo, ma anche dall'andamentodella partita contro i bianconeri al Friuli.   

"Non ero d'accordo sul recupero, secondo me poteva dare più minuti. Ma l'arbitro prende decisioni che dobbiamo accettare,anche se a volte è difficile", le parole del tecnico nel post partita, cercando di raddrizzare il tiro davanti alle telecamere. Non resta ora che aspettare la decisione del giudice sportivo, attesa per domani anche per il team manager Lele Oriali, anche lui espulso nel concitato finale: il rischio è che lo stop per Conte vada anche oltre Inter-Benevento, in programma sabato prossimo a San Siro.   

Intanto però prima ci sarà il derby contro il Milan in Coppa Italia, quando il tecnico dovrebbe essere normalmente in panchina (a meno di una squalifica a tempo e non legata alle giornate). Lukaku e compagni sono già tornati in campo ad Appiano Gentile, mettendo nel mirino la stracittadina contro i cugini rossoneri.   

Nonostante il prestigio della sfida Conte sembra intenzionato a varare un ampio turnover: "Sicuramente il campionato offre qualcosa di importante anche a livello societario ed economico. È un trofeo che vogliamo rispettare ma faremo alcune valutazioni", ha detto lo stesso allenatore dopo il pareggio di Udine. Possibile nuova chance davanti alla difesa per Eriksen.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio