Calcio

Mancini: "L'Italia deve partire per vincere l'Europeo"

Sulla ripartenza del campionato: "'Ora è difficile per tutti, prime gare di assestamento"
Credits © getty Roberto Mancini, commissario tecnico della Nazionale italiana di calcio
Roberto Mancini, commissario tecnico della Nazionale italiana di calcio
''L'Italia è sempre obbligata a vincere, anche quando non parte tra le favorite, come magari ai prossimi Europei''. Così il ct della Nazionale, Roberto Mancini sui prossimi campionati di calcio Europei.

''Sappiamo che ci sono squadre più forti di noi, almeno sulla carta, come la Francia, il Portogallo, campioni del mondo e campioni d'Europa. Però -continua l'allenatore- questo non vuol dire che l'Italia non deve partire per vincere''. Conclude l'ex  allenatore del City: ''Inoltre, penso che è dal '68 che non vinciamo  gli Europei: sarebbe anche ora di riportarli in Italia''.       

Mancini ha parlato anche della ripartenza del campionato dopo lo stop  per il coronavirus. ''Adesso è difficile per tutti, perché è stata una situazione anomala dove i giocatori non si sono potuti neanche allenare bene'', spiega il ct della Nazionale. ''Credo che le prime  tre, quattro, cinque partite siano un po' di assestamento: bisogna aspettare. Vedo che ci sono tante critiche, ma non è stata una  situazione facile'', conclude l'allenatore.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio