Altri Sport

Golf

PGA Tour annuncia restrizioni ancora più severe

Rafforzati i protocolli di sicurezza per ridurre i rischi di contagio
Credits © Ansa Pga: norme anticontagio più severe per il golf
Pga: norme anticontagio più severe per il golf
Dopo gli ultimi casi di positività al Coronavirus il PGA Tour di golf rafforza ancora i protocolli di sicurezza. Misure sempre più stringenti da parte del massimo circuito americano di golf maschile che punta a ridurre al massimo i rischi di contagio da Covid-19.

E così l'organizzazione, nel mirino della critica, "scende" sul green e annuncia nuovi cambiamenti. A partire dal Rocket Mortgage Classic, quarto evento post lockdown in programma dal 2 al 5 luglio a Detroit (Michigan), nessun giocatore, caddy o addetto ai lavori potrà presentarsi a un sito del torneo senza prima aver dimostrato di essere risultato negativo al tampone.

"In precedenza - fa sapere il commissario Jay Monahan - giocatori e caddy potevano recarsi sul posto, sottoporsi al test ed esercitare un round di pratica prima del responso degli esami. Ora non sarà più possibile e questo rappresenta un leggero inasprimento del nostro protocollo. Il nostro obiettivo è quello di proteggere tutti gli addetti ai lavori".

Intanto Cameron Champ, risultato positivo al Covid-19 durante il Travelers Championship (e costretto a ritirarsi dal torneo), è stato sottoposto ad altri 3 tamponi risultati tutti negativi.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Altri Sport