Atletica

Tortu: "Sogno la medaglia olimpica e voglio battere Lemaitre"

'Voglio migliorare il mio tempo e scendere sotto a 9"92'
Credits © Ansa  Filippo Tortu
Filippo Tortu
"Io ho due obiettivi: uno è un sogno, vincere una medaglia olimpica, l'altro invece è realistico, andare in finale ai Giochi. Con il rinvio di Tokyo avrò più tempo per farmi trovare preparato".

Filippo Tortu fissa così gli obiettivi per il prossimo anno in vista delle Olimpiadi rinviate al 2021. Lo sprinter lombardo ha confessato l'aspirazione più grande: "Voglio migliorare il mio tempo e scendere sotto a 9"92 - ha spiegato Tortu - Non so se a breve o nel lungo periodo, ma ci voglio arrivare. Perchè è il crono di Christophe Lemaitre, il più veloce sprinter bianco".

Intanto, dopo il lungo periodo di isolamento forzato a causa della pandemia, Tortu è tornato ormai da quasi due mesi ad allenarsi ed è pronto per la sua prima uscita ufficiale, il prossimo 4 luglio a Rieti dove ripartira' dai 100 metri, mentre a meta' mese a Monte Carlo si misurerà sui 200 metri.

"Questo strano periodo mi ha permesso di ritornare ai valori dell'atletica che ricordavo da bambino - ha raccontato Tortu - Quella delle cose semplici, delle corse fra gli alberi quando con la scuola ci aprivano i cancelli del parco del nostro paese per farci muovere, quella delle piste di provincia raggiunte in auto, con i famigliari al seguito, la gara, gli amici ai cancelli o sui gradoni, e via, si ritornava a casa. Non mi lamento, mi piace come vivo adesso, ma dopo questi ultimi anni emozionanti con aerei, conferenze stampe, gare, ancora aerei, questo periodo mi ha anche fatto bene". Peraltro, come svelato da Salvino Tortu, padre di Filippo, durante il lockdown l'atleta lombardo si è potuto allenare in Svizzera grazie all'ospitalità di un vicino svizzero, che ha messo a disposizione la sua tenuta di 17 ettari con "un rettilineo in terra battuta fondamentale per mantenermi in forma". "Mi è pesato tantissimo non fare le Olimpiadi, avrei preferito mille volte esserci, ma non è stato possibile. Ora devo utilizzare questo tempo in più per alzare l'asticella dei miei obiettivi e migliorare ancora".

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Atletica