Calcio

Si torna a giocare in Repubblica Ceca, Ungheria e Armenia

Oggi la ripresa di altri tre campionati europei
Credits © Italipress
La Bielorussia non si è mai fermata, la Bundesliga è l'unico dei campionati top d'Europa ad aver ripreso, si gioca anche nelle Far Oer e in Estonia e oggi si riparte in Armenia, Repubblica Ceca e Ungheria.

Nel campionato ceco, dove gli allenamenti a piccoli gruppi sono stati autorizzati a partire dallo scorso 20 aprile e dove soltanto due giocatori sono risultati positivi (uno del Mlada Boleslav, l'altro dello Slavia Praga), si riparte da Teplice-Slovan Liberec (ore 18) recupero della 23^ giornata.

In testa c'è lo Slavia Praga con 8 punti di vantaggio sul Viktoria Plzen.

Anche in Ungheria si riparte da un recupero per quel che riguarda il campionato (Ferencvaros-Debrecen, ore 15.55), ma si giocano anche le semifinali d'andata di Coppa: Mezokovesd-Fehervar e MTK Budapest-Honved.

In Armenia, infine, la Federazione ha modificato il format e si riprende oggi con Shirak-Lori (h.14.30) e Pyunik-Ararat Armenia (16.15).

Entro la fine di maggio dovrebbero partire altri sei campionati europei: giorno 28 quello danese, il 29 in Polonia e Serbia, il 30 Israele, Lituania e Montenegro e sempre il 30 si tornerà a giocare anche in Croazia per la Coppa nazionale, mentre il campionato ripartirà il 5 giugno, mese in cui dovrebbero ripartire anche la Serie A e la Premier League oltre a tante altre leghe.

Hanno già dichiarato chiusi i rispettivi tornei Belgio, Cipro, Francia, Galles, Gibilterra, Lussemburgo, Liechtenstein, Malta, Olanda e Scozia.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio