Atletica

Bolt: "Tornare? Mi godo la pensione"

Lo sprinter giamaicano smentisce le speculazioni riguardanti un suo possibile ritorno alle gare
Credits © Getty
"Non ho mai pensato a un ritorno per il 2020 e non ho alcuna intenzione di tornare per il 2021. Mi sto godendo la pensione". Usain Bolt smentisce le speculazioni su un suo possibile ritorno alle gare, magari nella 4x100 giamaicana ai Giochi di Tokyo.

Il pluricampione olimpico e primatista mondiale di 100 e 200 metri preferisce restare spettatore e osserva con curiosità i tentativi di innovare l'atletica. "Ce n'è bisogno. Alcune stagioni fa, in Australia, sono stato coinvolto in Nitro Athletics, un nuovo modo di proporre la nostra disciplina, con prove a squadre. Tutti i partecipanti, al termine, hanno detto che è stato l'evento più divertente al quale abbiano mai preso parte".

"In un meeting, di solito, non seguo tutte le specialità. Ma quando ci sono in palio punti per la squadra di cui si fa parte, diventa molto più facile essere coinvolti. Credo accadrebbe lo stesso con gli spettatori".

"L'atletica resta uno sport individuale, ma il concetto e l'idea meritano di essere sviluppate. Non diventerò mai un ex atleta che si lamenta di ogni cosa, facendo confronti col proprio passato. Tutte le discipline devono evolversi col mutare dei tempi e reagire ai gusti e alle necessità degli atleti, degli spettatori, dei media. Anche l'atletica, certamente".

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Atletica