Calcio

Il Genoa rimonta l'Ascoli e va agli ottavi

I rossoblù vincono 3-2 a Marassi e trovano il Toro
Credits © Getty Images Genoa - Ascoli
Genoa - Ascoli
Il Genoa batte con molta fatica un Ascoli che ha annullato la categoria di differenza tra le due squadre e con il 3-2 maturato al Ferraris supera il quarto turno di Coppa Italia e approda agli ottavi, dove affrontera' il Torino in gara secca. 

Decisivo Andrea Pinamonti con una doppietta che apre e chiude l'incontro, nel mezzo il gol di Giacomo Beretta in contropiede e un Domenico Criscito protagonista nel bene e nel male, in cinque minuti, di uno sfortunato autogol e della rete che ha successivamente posto rimedio. Sfida tra due allenatori giovanissimi, entrambi classe '82: Paolo Zanetti e' stato protagonista di un buon avvio in Serie B, mentre Thiago Motta e' invece gia' sulla graticola dopo i risultati davvero negativi in campionato. 

Il tecnico del Grifone si affida a Pinamonti in avanti ed e' proprio l'attaccante con la maglia numero 99 a sbloccare il match al 14' del primo tempo con una spaccata vincente a pochi passi dal portiere su cross perfetto di Jagiello. Al 38' Cassata spreca una grande opportunita' per il raddoppio, calciando da buona posizione a porta vuota ma trovando il salvataggio sulla linea di D'Elia.

Nella ripresa, dopo nemmeno tre minuti, arriva il pareggio - un po' a sorpresa - dei marchigiani grazie a un contropiede magistrale con Beretta che scavalca Jandrei con un tocco sotto sopraffino, quattro giri di lancette dopo Grifone vicino al nuovo vantaggio con Pinamonti che non riesce a ribadire in rete una respinta difettosa di Lanni. 

Al 23' del secondo tempo i marchigiani la ribaltano: gran lavoro sull'out di destra di Gerbo, che converge e crossa rasoterra in mezzo, trovando la sfortunata deviazione di Criscito che infila la propria porta per il piu' incredibile degli autogol. Ferraris gelato, ma e' proprio il capitano rossoblu a sistemare immediatamente le cose cinque minuti dopo firmando in prima persona il pareggio con un'agevole girata nel cuore dell'area bianconera. A dieci minuti dal 90' il Genoa torna in vantaggio con Pinamonti che con una conclusione all'angolino firma la doppietta personale e regala una qualificazione sofferta ai liguri.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Calcio