Lecce in testa

Padova battuto 2-1, successo in rimonta dei salentini che tornano in vetta
[an error occurred while processing this directive]
Calcio
15-11-2009

Lecce in testa

Padova battuto 2-1, successo in rimonta dei salentini che tornano in vetta

ROMA, 15 NOV - Nel posticipo della 14ª giornata di serie B, il Lecce batte il Padova 2-1: le reti al 62' di Jidayi, Corvia(70' su rigore) e Vives all' 84'. Dal 69' il Padova ha giocato in dieci per l'espulsione di Cesar. Lecce al comando con 27 punti.

 

A un punto l'Ancona che nel pomeriggio aveva battuto il Vicenza ed era balzata temporaneamente in vetta con 26 punti alla classifica. Per i dorici reti di Mastronunzio e Miramontes. Colpi esterni di Gallipoli, Crotone e Cesena.

 

Sono quindi Lecce, Ancona e Cesena le protagoniste della 14ª giornata di serie B.

 

Un torneo cadetto che vede in campo solo 14 squadre a causa delle quattro partite rinviate per gli impegni dei giocatori nelle varie nazionali.

 

I marchigiani sono a 26 punti grazie al successo per 2-0 in casa del Vicenza (reti nel primo tempo di Mastronunzio e Miramontes), seguiti ad una lunghezza dal cesena che espugna 1-0 il campo del Mantova e ringrazia la super prestazione del quarantenne Francesco Antonioli, capace di parare due rigori.

 

Perde colpi il Torino (22), fermato sullo 0-0 a Piacenza che, esonerato Castori, appare rinfrancato dall'arrivo del nuovo tecnico, Massimo Ficcadenti. Nel finale Toro in 10 per l'espulsione di Rivalta.

 

Da segnalare anche la vittoria esterna del Gallipoli, guidato da Giuseppe Giannini, sul terreno del Cittadella. Al 'Tombolato' non vedono i tre punti da oltre un mese. Mattatore dell'incontro Ginestra autore di una doppietta (la prima rete su rigore).

 

Impresa del Crotone che va a vincere a Modena grazie a un ottimo secondo tempo che porta subito al gol di Mazzarani (6'). Reagisce il Modena, ma in contropiede i calabresi trovano il raddoppio con Mendicino, di testa.

 

Sale a 20 punti la Triestina, e aggancia il Modena, grazie al 2-0 sull'Ascoli. Partono bene gli ospiti, che colpiscono anche un palo, ma ad aprire le marcature e Godeas al 9', su rigore per fallo ai danni di Testini; il raddoppio arriva a un quarto d'ora dal termine, ancora con Godeas.

Rai.it

Siti Rai online: 847