Tutto facile per la Lazio, 3-0 al Novara

Partita decisa già nel primo tempo con i gol di Biava e Rocchi. Nella ripresa lo stesso Rocchi chiude i conti sul 3-0
[an error occurred while processing this directive]
Calcio
05-12-2011

Tutto facile per la Lazio, 3-0 al Novara

Partita decisa già nel primo tempo con i gol di Biava e Rocchi. Nella ripresa lo stesso Rocchi chiude i conti sul 3-0

Grazie alla doppietta del capitano Tommaso Rocchi, tornato in campo dal primo minuto, e al colpo di testa di Biava la Lazio conquista i tre punti contro un Novara troppo timido, che le permettono di mantenere il ritmo delle tre davanti e allontanare il Napoli.

Dopo il deludente pareggio di Europa League, la squadra di Reja deve cercare di rialzarsi il prima possibile, vista la rapida risalita del Napoli, distaccato di soli due punti in classifica. Il Novara dopo la vittoria di domenica scorsa e il bis in Coppa Italia contro il Catania cerca di confermare quanto di buono fatto vedere negli ultimi sette giorni. La Lazio mette subito le cose in chiaro chiudendo il Novara nella propria trequarti.

Reja decide di lasciare in panchina Cisse', dopo le polemiche via twitter con non meglio identificati suoi accusatori, rimettendo in campo dal primo minuto capitan Rocchi. Al 15' proprio il bomber biancoceleste ha una grandissima opportunita': Klose parte in contropiede da centrocampo salta un avversario entrando in area e serve Rocchi che, pero', spara su Ujkani in uscita. Ma e' solo una prova del gol che arriva un minuto piu' tardi: calcio d'angolo dalla sinistra palla che arriva sulla testa di Biava che mette alle spalle di Ujkani molto incerto nell'azione. Alla Lazio non basta e continua a spingere e a cercare la rete del raddoppio con Klose, prima, Hernanes, poi. Il Novara e' molto poco, impreciso e con lo stesso Tesser che dalla panchina che strigliare i suoi ma con scarsi risultati. Al 23' arriva il raddoppio e lo sigla Tommaso Rocchi, toccando quota 101 in serie A: punizione dalla destra di Hernanes, e Rocchi di testa e' pronto a mettere la palla in rete. Al 30' la prima azione del Novara con Mazzarani che se ne va sulla sinistra mette al centro dove Porcari al volo tira centrale senza mettere troppo in difficolta' Marchetti.

Klose, nella posizione di seconda punta dietro a Rocchi, non ha molte possibilita' di tirare in porta ma fa un lavoro incredibile andando a inseguire gli avversari e seminando il panico quando parte in progressione. La Lazio abbassa il suo baricentro, lascia sfogare il Novara ma controlla senza troppe difficolta'. Al 4' minuto della ripresa Hernanes ci prova dalla sinistra su punizione ma la palla esce alato. all'8° Klose sbaglia il piu' facile dei gol: Hernanes lo mette da solo davanti a Ujkani, che viene superato in dribbling dal tedesco ma a due passi dalla linea di porta senza ostacoli manda a lato. L'inizio del secondo tempo e' una copia del primo i ragazzi di Reja picchiano ai fianchi e il Novara cerca di difendersi come puo'. Gi uomini di Tesser continuano a giocare con poche idee, sbagliando passaggi elementari e senza creare problemi ad una Lazio che abbassa i ritmi e riparte in contropiede con la velocita' di Rocchi e Klose. Al 27' Tommaso Rocchi segna il suo secondo gol, il terzo per la Lazio: prende palla a centrocampo la passa ad Alvaro Gonzales dettandogli il passaggio in area e battendo Ujkani con un esterno destro al volo. Al 41' il palo nega la gioia del gol e della definitiva pace con i suoi tifosi a Cisse'. Sessanta secondi dopo Klose ci prova da lontano respinge Ujkani Cisse' non e' pronto a respingere in porta. Al 45' Rubino sfiora il gol della bandiera ma centra la traversa da due passi. Sono le ultime azioni di una gara dominata dai bianco celesti che riconquistano l'Olimpico, per il Novara cala il buio e ora i punti dal quart'ultimo posto diventano 4. 

Rai.it

Siti Rai online: 847