Rugby, grande Italia ma non basta

Gli azzurri sfiorano il pareggio nel finale contro l'Australia nel terzo ed ultimo test match
[an error occurred while processing this directive]

Rugby

Rugby, grande Italia ma non basta

Gli azzurri sfiorano il pareggio nel finale contro l'Australia nel terzo ed ultimo test match

Non basta una grande Italia, soprattutto nella ripresa, per battere al 'Franchi' di Firenze l'Australia. Nell'ultimo dei tre test match di novembre, gli azzurri di Jacques Brunel si arrendono ai Wallabies per 22-19 dopo aver chiuso la seconda frazione sul 13-0 e riaperto dunque una sfida che, dopo i primi 40 minuti (6-22), sembrava praticamente chiusa.

Due mete in tutto, una di Cummins nel primo tempo e una di Barbieri, punito in precedenza con il giallo, in avvio di secondo. Orquera, nel finale, fallisce la punizione per il pareggio. Parisse e compagni chiudono dunque il trittico internazionale con due sconfitte (con Nuova Zelandae Australia) ed una vittoria (con Tonga).

E' l'Italia a passare in vantaggio al 3' con un piazzato di Orquera, che poi replichera' nel finale di tempo. Sei punti in tutto contro i 22 degli australiani, che centrano l'acca su punizione per ben cinque volte (tre con Barnes e due con Beale) e, soprattutto, la meta al 19' di Cummins, che alla prima, vera azione alla mano sfrutta la superiorita' numerica sull'out destro per volare oltre la linea bianca. C'e' la trasformazione di Barnes, poi comincia lo show dalla piazzola dei Wallabies, che scavano il solco contro una formazione azzurra che paga il cartellino giallo a Barbieri, l'uscita per infortunio di Lo Cicero (dentro Rizzo) e finanche qualche indecisione in mischia.

Gli australiani vanno dunque all'intervallo sul 22-6 ma, alla ripresa delle ostilita', debbono fare i conti con un'Italia assai piu' aggressiva. Dopo una manciata di secondi Barbieri si fa perdonare schiacciando l'ovale dopo un probabile tocco illecito di Benvenuti, non sanzionato dal Tmo. Orquera trasforma e, al 10', e' impeccabile su punizione per il 16-22 che riporta sotto gli azzurri.

Mirco Bergamasco si fa male ed e' costretto ad uscire in barella, Orquera va ancora a segno su punizione al 20' per il -3 (19-22) che fa paura ai Wallabies, vicini alla 'capitolazione' al 26', quando Parisse non riesce ad agguantare un calcio invitante di Orquera. Al 39' la grande chance per gli azzurri: Ioane rimedia il giallo per un fallo su Favaro, Orquera calcia tra i pali ma fallisce l'obiettivo. L'Australia, sul ribaltamento di fronte, va vicino ad un'altra marcatura ma alla fine e' l'Italia a rammaricarsi per aver solo sfiorato una storica impresa.
sabato, 24 novembre 2012, ore 17.07

Tutti i risultati

Rai.it

Siti Rai online: 847