Vincono Bologna e Milano

Varese piega Sassari. Cantù a 4 punti dalla capolista Siena
[an error occurred while processing this directive]
Basket
01-04-2012

Vincono Bologna e Milano

Varese piega Sassari. Cantù a 4 punti dalla capolista Siena

Grazie al successo di ieri nell'anticipo del PalaScapriano con la Banca Tercas Teramo (74-69) e ai ko odierni di Sassari, Venezia e Pesaro, la Bennet Cantu' resta al secondo posto solitario al termine della decima giornata di ritorno.


In testa, ovviamente, c'e' sempre la Montepaschi Siena, che recuperera' giovedi' 19 aprile l'incontro con la Sidigas Avellino, slittato per consentire ai campioni d'Italia il play-off di Eurolega con l'Olympicos, finito con l'eliminazione.

 

Niente da fare per il Banco di Sardegna al PalaWhirlpool, dove la Cimberio Varese impone la propria legge vincendo per 85-79 un incontro che si era riaperto nel terzo quarto dopo il +16 (45-29) dell'intervallo per i biancorossi, che soffrono i due Diener (41 punti complessivi) trovando pero' le giocate di Stipcevic e Diawara, entrambi a referto con 19 punti. Cade anche l'altra rivelazione della stagione regolare, l'Umana, battuta per 79-70 al Mediolanum Forum dall'EA7 Emporio Armani Milano, trascinata da un Bourousis monumentale (27 punti in 27 minuti di impiego).

 

La Scavolini Siviglia perde invece al fotofinish il derby delle Marche al PalaRossini di Ancona: la Fabi Shoes Montegranaro la spunta per 79-77 con 17 punti di May e 15 di Karl (ma tra gli ospiti Jones ne realizza 20 e Hickman 18). Accanto a Venezia, Sassari, Pesaro e Milano, si accomoda nel lotto delle terze la Canadian Solar Bologna, che sconfigge alla Unipol Arena l'Angelico Biella per 62-53 nonostante i 25 punti messi a segno, tra i piemontesi, da uno scatenato Coleman. Successo fondamentale, in chiave salvezza, per la Vanoli Braga Cremona, capace di espugnare il PalaMaggio' per 77-74 con 24 punti di Rich e di mettere nei guai proprio la Otto Caserta, con cui ora condivide la terz'ultima piazza.

 

Unico supplementare della domenica nel posticipo del PalaTiziano: l'Acea Roma supera la Benetton Treviso per 102-99 (83-83 dopo i canonici 40 minuti) con 23 punti di Datome e 20 di Varnado (25 di Goree tra i biancoverdi) e si rilancia prepotentemente in chiave play-off. Il riposo obbligatorio stavolta e' toccato all'ultima della classe, la Novipiu' Casale Monferrato

Rai.it

Siti Rai online: 847