Sci, alla Schild lo slalom di Zagabria

Seconda la slovena Maze, terza l'austriaca Kirchgasser, quarto posto per Manuela Moelgg
[an error occurred while processing this directive]
Sport invernali
03-01-2012

Sci, alla Schild lo slalom di Zagabria

Seconda la slovena Maze, terza l'austriaca Kirchgasser, quarto posto per Manuela Moelgg

Ormai l'austriaca Marlies Schild e' davvero su un altro pianeta. Vince sempre e comunque, con tutte le condizioni di neve, su ogni pista. La trentenne austriaca ha infatti dominato, alla luce dei riflettori, anche lo slalom di Zagabria, sulla 'Montagna degli orsi' alla periferia della capitale croata con un tracciato lungo ma con temperature sopra lo zero e neve scivolosa trattata con additivi chimici per assorbire l'umidita'.   

Per la Schild e' il quinto successo in serie su cinque gare disputate in questa stagione. E' anche la 34esima vittoria in carriera, la 32esima in speciale: il record storico di 34 successi in slalom della svizzera Vreni Schneider e' ormai a portata di mano. In piu' la Schild e' davvero ''la regina della neve'' di Zagabria, come vuole il trofeo locale: su questa pista aveva infatti gia' vinto nel 2006, nel 2007 e nel 2011. L'austriaca, fidanzata del campionissimo Benjamin Raich, ha messo in riga - dandole un abissale distacco di 1 secondo e 40 centesimi - la slovena Tina Maze e  Michaela Kirchgasser, austriaca anche lei.   

Ma bisogna ancora una volta rendere onore al merito dell'altoatesina  Manuela Moelgg, ottima quarta a soli 9 centesimi dal podio, dopo essere stata settima nella prima manche. Manuela, classe 1983 e 10 podi in carriera ma senza mai una vittoria,  dall'inizio stagione e' alle prese con dolori di schiena a cui nelle ultime due settimane si sono aggiunti forti dolori intercostali. Nulla di grave, hanno detto i medici, ma il problema persiste. L'azzurra - ladina doc di San Vigilio di Marebbe- e' ragazza tosta e di carattere, che lotta sino all'ultimo.   A Zagabria ha provato più' che mai ad agguantare il podio che era stato suo esattamente un anno fa sulla stessa pista. Non ce l'ha fatta, ma il risultato e' ormai a portata di mano.

Per l'Italia ci sono poi due sole altre atlete in classifica, la valtellinese Irene Curtoni in 14 esima posizione e l'altoatesina Nicole Gius  in 22 esima. Insomma, il peso dello slalomismo italiano femminile e' tutto sulle spalle della Moelgg.    Giovedì  pomeriggio a Zagabria gareggeranno nello slalom gli uomini. Ed a Zagabria e' gia' arrivato come sempre Alberto Tomba per fare il tifo per gli azzurri e soprattutto per il campione olimpico Giuliano Razzoli che su questa pista ha ottenuto la prima vittoria in carriera.   

La coppa del mondo donne si sposta invece in Austria, a Bad Kleinkirchheim, dopo sabato e domenica prossimi sono in programma una discesa ed un supergigante
Palinsesto
IL TGSPORT
RACING 4
VELA A VELA
NUMERO 1
Domenica Sportiva | Estate
FOTO - F1
Champions League
FOTO | X Figthers World Tour
POMERIGGIO DA CAMPIONI
Il Processo del Lunedì
TUTTI I GOL DELLA A
REPARTO CORSE
RADIOCORSA
Lega Pro
HOCKEY SU PISTA
RADIO RAISPORT

Rai.it

Siti Rai online: 847