L'Inter esonera Stramaccioni

La società l'ha annunciato con una nota sul proprio sito, panchina a Mazzarri. Cambiasso:"Alla fine paga sempre l'allenatore"
[an error occurred while processing this directive]

Calcio

L'Inter esonera Stramaccioni

La società l'ha annunciato con una nota sul proprio sito, panchina a Mazzarri. Cambiasso:"Alla fine paga sempre l'allenatore"

Notizie e Video

Notizie:

L'Inter congeda Andrea Stramaccioni ufficializza l'ingaggio di Walter Mazzarri, nuovo allenatore della formazione nerazzurra. ''FC Internazionale comunica di aver raggiunto l'accordo con Walter Mazzarri, nuovo allenatore dell'Inter. FC Internazionale ringrazia Andrea Stramaccioni per il grande impegno profuso e la professionalita' dimostrata in un anno particolarmente difficile. L'accordo con Walter Mazzarri avra' durata biennale'', rende noto l'Inter dal proprio sito.

MORATTI: "Ho scelto io Mazzarri, mi dispiace per Andrea Stramaccioni. Vendere l'Inter? Figuriamoci...'': così Massimo Moratti smentisce le voci di una possibile cessione del pacchetto di maggioranza della società nerazzurra. ''La prossima stagione sarà difficile e avevamo bisogno di un tecnico dell'esperienza di Mazzarri. Stramaccioni ha talento e diventera' uno dei migliori allenatori italiani ma e' stato particolarmente sfortunato e aveva bisogno di trovarsi in una situazione piu' facile''.  

''Quella di Mazzarri e' una scelta fatta con attenzione. Parleremo con il tecnico della campagna acquisti e le speranze saranno a livello della squadra. Quest'anno non siamo partiti male, abbiamo costruito una squadra per vincere, ma ci sono state tante 'catastrofi' che ci hanno messo in condizione di fare meno bene'', ha aggiunto il presidente nerazzurro.

CAMBIASSO: ''I cambi di allenatori sono conseguenza dei risultati che non arrivano. Il calcio e' calcio, non si tratta ne' di Inter, ne' di Milan, Real Madrid o Barcellona .E ' il calcio che e' cosi', accade ovunque tranne in casi come, ad esempio, il Manchester United che ha saputo avere pazienza e confermare Ferguson in panchina per tanti anni''.
     
''Non penso ci siano tante parole da dire. E' stata una stagione negativa, non all'altezza della storia di questa societa', non credo ci sia molto da aggiungere. Ormai e' finita, con il dolore di aver vissuto una brutta stagione, cosi' come sono finite quelle che ci hanno regalato felicita'. Da adesso in poi si guarda avanti per tornare a disputare stagioni positive'', aggiunge il centrocampista argentino archiviando il disastroso 2012-2013. 

''Ogni annata e' diversa dalle altre: al di la' del prepararla con uno stesso allenatore o preparatore cambia appunto la stagione e i giocatori stessi. Quando si inizia qualcosa di nuovo non si pensa al passato, si guarda a quello che c'e' da fare. Inizieremo con un nuovo preparatore e con un nuovo allenatore? Questo lo sapete voi, non noi'', prosegue glissando.
     
I tanti infortuni subiti dai giocatori nerazzurri hanno acceso i riflettori sulla preparazione atletica: ''Quando capita una stagione cosi' negativa si dice di tutto, tutto quello che oggi e' un problema quando si andava bene era qualcosa di positivo. Sono molte chiacchiere e, davvero, le chiacchiere le porta via il vento'', dice Cambiasso.
     
''Noi -evidenzia- dobbiamo pensare solo a lavorare Quello che conta e' il lavoro e i nostri tifosi ci saranno sempre, anche a Pinzolo, come ci sono stati fino all'ultima partita e ci sono qui ad Appiano Gentile. Noi abbiamo un obbligo enorme nei loro confronti che sono il motore della nostra squadra''.
venerdì, 24 maggio 2013, ore 15.30

Tutti i risultati

Rai.it

Siti Rai online: 847