Juventus Milan accende il campionato

Allegri: " Juve ottima squadra, dobbiamo sbagliare poco". Conte:"Presto per parlare di scudetto"
[an error occurred while processing this directive]
Calcio
01-10-2011

Juventus Milan accende il campionato

Allegri: " Juve ottima squadra, dobbiamo sbagliare poco". Conte:"Presto per parlare di scudetto"

Qui Juve: "È la prima partita contro una grande pero' io penso che tutte siano grandi partite, tutte devono essere affrontate nella stessa maniera e i punti valgono uguali con tutte le squadre". Lo ha detto Antonio Conte, tecnico della Juve, alla vigilia della sfida dei bianconeri contro il Milan di Massimiliano Allegri. "Il nostro atteggiamento non deve cambiare. Sfida da scudetto? La nostra e' una squadra che deve studiare per diventare grande, ricordare da dove arriviamo e ricordare quello che e' successo alla Juventus. Basta questo - puntualizza Conte nel corso della conferenza stampa a Vinovo - quando ci riusciremo, allora parleremo di sfida scudetto. Juve-Milan e' una partita che ci puo' far capire dove stiamo andando e quanta strada abbiamo effettuato. Non rischieremo De Ceglie, mentre gli altri stanno tutti bene".


Qui Milan:"I bianconeri hanno una squadra nuova, molti giocatori sono nuovi, stanno facendo moltobene, hanno sicuramente margini di crescita. Noi da un anno siamo insieme, abbiamo fatto buone cose l'anno scorso. Siamo partiti bene quest'anno vincendo la Supercoppa. In questo momento ci stiamo ritrovando come uomini perche' abbiamo avuto molti infortunati che piano piano stanno rientrando". Cosi' Massimiliano Allegri, tecnico del Milan, alla vigilia della super-sfida alla Juventus di Antonio Conte. "Domani ultima gara con pochi infortunati, dopo la sosta probabilmente rientreranno tutti. E' un bel segnale. Perche' 'entriamo' nella stagione dopo sei partite di campionato. Domani non sara' facile giocheremo contro un'ottima squadra che lottera' per il titolo nel nuovo stadio. Una gara a livello ambientale che ci dovra' far trovare preparati. Troveremo una Juve che oltre a grandi stimoli personali avra' l'apporto del pubblico. Una partita che ha grande importanza". Sulle condizioni dei rossoneri, Allegri spiega: "Stiamo bene, giochiamo ogni tre giorni e siamo sempre gli stessi. Non saremo brillantissimi ma la squadra sta bene. Domani e' una gara che si gioca a livello mentale piu' che fisico. Poi potremo riposare in vista della sosta. 

Pirlo? Gioca in una squadra che salta le sue qualita', giocatori cosi' se li lasci giocare ti faciliti nel compito. Bisognera' cercare di concedergli meno occasioni, a lui come ad altri nella fase realizzativa. Dobbiamo cercare di sprecare meno palloni diquanto abbiamo fatto finora. La squadra domani deve giocare bene, sotto tutti i punti di vista. Dobbiamo sbagliare poco".

Rai.it

Siti Rai online: 847