Cappellini e Lanotte in testa

La coppia azzurra è prima dopo la prova di corto
[an error occurred while processing this directive]

Mondiali di pattinaggio

Cappellini e Lanotte in testa

La coppia azzurra è prima dopo la prova di corto

Anna Cappellini e Luca Lanotte sono balzati in testa ai mondiali di danza di figura di pattinaggio su ghiaccio in corso a Saitama, in Giappone, dopo aver vinto la prova di corto.  La coppia lombarda, campione d'Europa e sesta ai Giochi di Sochi, si e' esibita  nel foxtrot e quickstep sulle note di "42nd" e con una prova impeccabile ha ottenuto il punteggio di 68,20, mezzo punto in piu' dei canadesi Kaitlyn Weaver e Andrew Poje. Terzi i francesi Nathalie Pechalat e Fabian Bourzat. La classifica resta pero' strettissima e si giochera' tutto domani nella prova finale, il programma libero.

Un mondiale di pattinaggio formato Italia. Il ghiaccio di Saitama è pronto a tingersi d'azzurro perché nella "Super Arena" della città giapponese dove va in scena la rassegna iridata che conclude la stagione dopo i Giochi olimpici di Sochi Carolina Kostner, dopo il bronzo a cinque cerchi, sogna l'oro grazie al secondo posto con cui ha chiuso il corto.

 

Ma l'altoatesina non è la sola su cui saranno puntati i riflettori, perché nella danza dopo il primo giro di lame la classifica provvisoria vede in testa Anna Cappellini e Luca Lanotte. I campioni europei in carica hanno messo in fila tutte le altre coppie nel corto sulle note del musical "42nd street" e sono ad un passo dalla consacrazione.

 

In entrambe le competizioni le medaglie si giocheranno sul filo di una sbavatura. La Kostner, in pista domani nella mattina italiana, insegue con 77.24 punti la giapponese Mao Asada (78.66) che, reduce dallo scivolone olimpico, punta a chiudere in bellezza davanti al pubblico di casa. Alle spalle della Kpostner la giovanissima russa Julia Lipnitskaia (74.54), anche lei come la Asada grande delusa di Sochi.

 

La campionessa altoatesina con il suo "Bolero" punta alla sesta medaglia mondiale, che coronerebbe una stagione già impreziosita dai bronzi di Sochi e dell'Europeo di Budapest. Carolina dovrà usare tutta la sua esperienza e la sua classe per avere la meglio sulla reginetta di casa Asada, fresca di record del mondo nel corto e che avrà il pieno sostegno dei 18mila presenti, già al settimo cielo per l'oro e l'argento conquistati dai loro beniamini Yuzuru Hanyu e Tatsuki Machida nella prova maschile. Hanyu, campione olimpico a Sochi, ha centrato una splendida doppietta, ma ha avuto la meglio per soli 33 centesimi di punto sul connazionale. Il bronzo è andato allo spagnolo Javier Fernandez.

 

Classe, esperienza e sangue freddo serviranno anche ad Anna Cappellini e Luca Lanotte, che dopo il titolo continentale e il sesto posto a Sochi puntano al traguardo più alto. Affidano al "Barbiere di Siviglia" la sfida iridata: partono da una base di 69.70 punti, che non li mette al sicuro dagli assalti dei canadesi Kaitlyn Weaver e Andrew Poje (69.20) e dei francesi Nathalie Pechalat e Fabian Bourzat (68.20) in una sfida all'ultimo respiro.

RaiSport 1

Espandi

Tutti i risultati

Rubriche e speciali

Rai.it

Siti Rai online: 847