Alonso guarda al 2012

Dobbiamo essere onesti, se vogliamo migliorare bisogna lavorare al meglio
[an error occurred while processing this directive]
Motori
27-10-2011

Alonso guarda al 2012

Dobbiamo essere onesti, se vogliamo migliorare bisogna lavorare al meglio

Contenuti correlati:

"Dobbiamo semplicemente essere onesti con noi stessi e fare il meglio possibile nelle rimanenti gare, lavorare molto meglio e piu' di quanto fatto quest'anno se vogliamo migliorare la prossima stagione, gia' diventata il nostro obiettivo".

Fernando Alonso e' gia' proiettato al 2012. Lo spagnolo sbarca in India senza pressioni, se non quelle legate al lavoro di sviluppo sulla monoposto per la prossima stagione.

     
"Con entrambi i campionati gia' decisi, tutte le squadre stanno pensando al 2012, non solo noi. Affronteremo quindi le rimanenti gare con questo spirito, cercando di divertirci, facendo cose che forse non puoi permetterti se sei in lotta per il titolo. Per esempio, possiamo essere molto piu' aggressivi e prendere piu' rischi in qualifica",spiega il pilota della Ferrari, che si dice "molto entusiasta nell'essere qui, una nuova pista e' sempre una nuova sfida dal punto di vista del pilota".
"Questo circuito -aggiunge- sembra essere molto interessante, specialmente l'ultimo settore, molto diverso e veloce, che promette buone velocita' di percorrenza. Normalmente, affrontando una nuova pista, troviamo il circuito reale migliore rispetto al simulatore. Spero di avere una buona prima impressione nelle prove libere di domani.

E' inoltre la mia prima volta in India, ed e' sempre piacevole scoprire un nuovo paese e vedere la Formula 1 che abbraccia una nuova cultura, per un pubblico nuovo. Speriamo di mettere in scena un buono spettacolo domenica".

Rai.it

Siti Rai online: 847