TRENTOTTESIMO PARALLELO

E’ uno dei Paesi meno conosciuti e più impenetrabili del pianeta, governato da una ferrea e spietata dittatura di stampo stalinista che si trasmette di padre in figlio da generazioni. I suoi cittadini sono in realtà sudditi, sottoposti a privazioni e coercizioni fisiche e psicologiche. La Corea del Nord è quindi anche una nazione difficilissima da fotografare, una sfida per qualsiasi operatore dell’informazione. La sfida è stata raccolta dal fotoreporter Luca Faccio, come spiega Georgina Zapparoli per il Tgr Liguria

TGR
TRENTOTTESIMO PARALLELO
E’ uno dei Paesi meno conosciuti e più impenetrabili del pianeta, governato da una ferrea e spietata dittatura di stampo stalinista che si trasmette di padre in figlio da generazioni. I suoi cittadini sono in realtà sudditi, sottoposti a privazioni e coercizioni fisiche e psicologiche. La Corea del Nord è quindi anche una nazione difficilissima da fotografare, una sfida per qualsiasi operatore dell’informazione. La sfida è stata raccolta dal fotoreporter Luca Faccio, come spiega Georgina Zapparoli per il Tgr Liguria

30-03-2014

TRENTOTTESIMO PARALLELO

E’ uno dei Paesi meno conosciuti e più impenetrabili del pianeta, governato da una ferrea e spietata dittatura di stampo stalinista che si trasmette di padre in figlio da generazioni. I suoi cittadini sono in realtà sudditi, sottoposti a privazioni e coercizioni fisiche e psicologiche. La Corea del Nord è quindi anche una nazione difficilissima da fotografare, una sfida per qualsiasi operatore dell’informazione. La sfida è stata raccolta dal fotoreporter Luca Faccio, come spiega Georgina Zapparoli per il Tgr Liguria

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato 30-03-2014
  • voto
    ; ; ; ; ;