Sassari e Avellino fuori dalla Champions

Per le due squadre retrocessione nella Fiba Europe Cup

La Dinamo Sassari chiude la regular season di Champions League con una vittoria, sconfiggendo sul parquet del Pala Serradimigni i russi dello Enisey Krasnoyarkscon il punteggio di 101-94. La gara che vede il ritorno in campo del play croato Rok Stipcevic, fuori a lungo per un infortunio a una mano, inizia con i biancoverdi che spingono sull'acceleratore e annichiliscono gli avversari con un bruciante 9-0. I russi si tengono aggrappati alla partita grazie ai canestri di un immarcabile Liutych.

La Dinamo chiude il primo quarto avanti per 31-26 mettendo in vetrina il neo tesserato Bostic, autore di un esordio casalingo da cineteca: 15 punti, 2 rimbalzi e 100 percento al tiro per l'americano nella prima frazione di gioco.  

Nel secondo quarto i padroni di casa soffrono l'Enisey, smettono di fare canestro e i russi si portano addirittura avanti. Alla sirena di metà gara la Dinamo conserva un canestro di vantaggio con il tabellone che segna 50-48. Nel terzo quarto i sassaresi tentano più volte la fuga e chiudono sul 75-65 grazie alle triple ritrovate di Stipcevic.

Nell'ultima frazione di gioco gli equilibri non si spostano, la gara si chiude con il punteggio di 101-94 per la Dinamo che termina la Champions al quinto posto nel suo girone, saluta la competizione e si prepara a proseguire l'avventura internazionale in Fiba Europe Cup.

La Sidigas fallisce il passaggio agli ottavi della FIBA Champions League, uscendo sconfitta dalparquet della Telekom Bonn per 79-74.   Dopo 30' in equilibrio, con le squadre in perfetta parità al termine della terza frazione sul 57 pari, Avellino ha avuto la possibilità di aggiudicarsi il match quando si è portata sul 60a 68 al 35'. Ed invece, proprio quando l'inerzia del matchsembrava essere nelle mani di Leunen e compagni, la Sidigas si è spenta subendo il 19 a 6 della Telekom, che ha consegnato il successo ai tedeschi.  

Partita al di sotto delle proprie possibilità per Avellino che ha sbagliato tantissimo sia da due (17/38) che da tre punti (10/35), e che in difesa non è riuscita a limitare l'attacco deipadroni di casa, dominanti anche a rimbalzo (44 a 37).   La Sidigas esce dalla coppa con un poco confortante score di sei vittorie e otto sconfitte, fallendo il primo obiettivo della stagione. Ora per la squadra di Sacripanti ci sarà la retrocessione nella Fiba Europe Cup.

Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.