Sarri campione nella sciabola

Arriva il titolo mondiale dopo l’argento nella spada

La terza giornata di gara ai Campionati del Mondo di scherma paralimpica Roma 2017 regala l'emozione più grande per Alessio Sarri.

Il romano si laurea Campione del Mondo di sciabola maschile categoria B coronando il sogno che nei giorni scorsi aveva confessato. "Vincere qui sarebbe bellissimo". E così è stato. La stoccata del 15-12 con cui ha concluso la finale contro il russo Albert Kamalov arriva nel tripudio del pubblico di casa, con moglie, fratello (incontenibile dall’inizio della gara alla premiazione) e amici in primissima fila.

Alessio Sarri mette così in bacheca la medaglia d'oro nella sciabola, quattro anni dopo quella conquistata a Budapest 2013, ed assieme a quella d'argento vinta ieri nella spada maschile.

Lo sciabolatore azzurro, dopo la fase a gironi ha superato dapprima il polacco Zbigniew Wyganowski per 15-2 e poi ai quarti l'altro portacolori della Polonia, Grzegorz Pluta col punteggio di 15-7. In semifinale Alessio Sarri ha poi eliminato il russo Alexander Kurzin per 15-10, respingendo il tentativo di rimonta dell'avversario.

Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.