Pioli: "La Juve è super ma ci proviamo"

"Allegri tra i migliori tecnici italiani"

"La partita di domani è una di quelle che si preparano da sole, sappiamo quanto ci tiene Firenze e quanto ci teniamo noi, la Juve non ha punti deboli, è fortissima in ogni reparto, sa come affrontare gli avversari, ed ha insieme ad Ancelotti il miglior allenatore italiano, ma noi ci proveremo, giocando da squadra e provando a sfruttare quel poco che i bianconeri ci concederanno". Così Stefano Pioli alla vigilia della sfida con la Juve, da sempre la partita più sentita dai tifosi della Fiorentina.

"Dovremo essere lucidi, propositivi, giocare con coraggio, soprattutto dovremo cercare di andare oltre i nostri limiti, sapendo anche che questo potrebbe non bastare" ha ribadito il tecnico viola, che cercherà anche di sfatare un tabù personale: mai in carriera, da allenatore, ha battuto i bianconeri. "Lavoro per riuscirci, prima o poi, magari anche domani", ha sorriso Pioli.

"Deluso dal comportamento di Bernardeschi l'estate scorsa? Io posso dire che sono contento di avere il Federico (Chiesa, ndr) che ha voluto rimanere qui e mettersi in gioco con questa maglia. Io con Bernardeschi ebbi solo una telefonata, ma la situazione era ormai già compromessa". I viola non andranno in ritiro e si ritroveranno direttamente domani al Centro sportivo.

"La formazione l'ho già decisa", ha detto Pioli, che dovrà rinunciare all'infortunato Laurini. "La partita di domani è una di quelle che si preparano da sole, sappiamo quanto ci tiene Firenze e quanto ci teniamo noi, la Juve non ha punti deboli, è fortissima in ogni reparto, sa come affrontare gli avversari, ed ha insieme ad Ancelotti il miglior allenatore italiano, ma noi ci proveremo, giocando da squadra e provando a sfruttare quel poco che i bianconeri ci concederanno".

Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.