Lopetegui: 'Spagna favorita? Conta il campo'

'Lo dimostrano Italia e Cile, che al Mondiale non ci saranno'

Julen Lopetegui sa di avere tra le mani una grande squadra.

La sua Spagna e' venuta fuori alla grande da un Europeo deludente (fuori agli ottavi contro gli azzurri di Antonio Conte) e si presenta al Mondiale di Russia come una delle grandi favorite per il titolo.

Il ct delle "furie rosse", in un'intervista rilasciata al sito del quotidiano "Marca" si dice felice dei giocatori che ha disposizione e spiega di prepararsi alla kermesse iridata "con entusiasmo, una grande voglia e la responsabilita' che richiede una sfida cosi' eccitante", ma l'etichetta da squadra favorita non la condivide e non gli piace.

"Accetterei questo ruolo solo se le partite iniziassero 1-0 per noi, ma non e' cosi'. In un Mondiale non ci sono film giu' visti e per vincere devi essere protagonista, non vale nulla cio' che si pensa o si dice prima di giocare. Prima che la palla rotoli ci sono tanti discorsi superflui, ma le stelle e le maglie non vincono e lo dimostrano Italia e Cile che ai Mondiali non ci saranno. Il calcio ti giudica per quello che fai, non per cio' che dicono o che dici di essere, conta solo il campo".

Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.