Dani Alves: 'Non volevo offendere nessuno'

'In questo mondo bisogna essere ipocriti, però chiedo scusa'

Dani Alves risponde a Mario Balotelli e ne approfitta per precisare il suo pensiero e comunque presentare le sue scuse.

L'esterno brasiliano del Psg, su Twitter, replica all'attaccante italiano del Nizza che, pur comprendendo le ragioni dell'ex Juventus, aveva sottolineato che nelle sue parole dedicate alla scomparsa di Davide Astori non doveva esserci spazio per altro se non per il dolore e il cordoglio.

"Siamo tutti vicini alla famiglia di Davide, che ora e' in un mondo migliore. Ma nel mondo ci sono milioni di bambini che muoiono per tanti problemi, per fame, e non ricevono cosi' tanta attenzione. Siamo qui di passaggio e quando l'ora arriva, arriva", aveva commentato Dani Alves alla vigilia della sfida con il Real Madrid.

Oggi scrive a Balotelli assicurando: "Non era mia intenzione offendere qualcuno, vivo in un mondo in cui molte volte bisogna essere ipocriti per piacere alla gente... pero' chiedo scusa se qualcuno si e' sentito offeso per le mie parole".

Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.