Conte: "Mai pensato di dimettermi"

"Quando i risultati non arrivano è colpa del tecnico, giocatori e club"

"Non ho mai pensato, neppure pr un istante, di dimettermi": così il tecnico del Chelsea, Antonio Conte, finito nel turbinio della critica dopo i recenti pessimi risultati dei Blues e l'apparente ostilità da parte dei vertici del club. Reduce da due pesanti ko e con appena due vittorie nel 2018.

Conte si assume parte della responsabilità: "Probabilmente ho sbagliato io la formazione. Ma quando i risultati sono così negativi la colpa va divisa tra tecnico, giocatori e società". Soprattutto dopo la disfatta di Watford l'esonero pareva inevitabile ma il tecnico chiarisce che "non ci ho pensato per un solo momento di andarmene. Il mio impegno e quello dei miei giocatori per questo club è totale".

Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.